Incendio Kyoto Animation: l’anime Tsurune avrebbe scatenato l’atto criminale dell’attentatore

tsurune

Il terribile incendio che ha devastato la sede della Kyoto Animation il 18 luglio 2019, appiccato da Shinji Aoba e che ha causando la morte di 33 persone, è una ferita ancora aperta e incredibilmente dolorosa.

Aoba, arrestato dalla polizia subito dopo aver dato fuoco agli uffici del celebre studio di animazione, ha ammesso i motivi che l’hanno spinto al folle gesto. Si tratterebbe di un profondo risentimento nei confronti dell’azienda colpevole, secondo Aoba, di aver utilizzato alcune sue idee per la realizzazione dell’anime Tsurune, senza accreditarlo o ricompensarlo in alcun modo.

L’anime Tsurune sarebbe collegato all’incendio della Kyoto Animation: la confessione dell’attentatore che accusa lo studio di avergli rubato l’idea

Secondo il 41enne attentatore, l’anime in questione c0nterrebbe una scena descritta in una sceneggiatura/racconto che Aoba aveva inviato alla Kyoto Animation per un concorso periodico di scrittura organizzato dallo studio. Si tratta di un contest a premi aperto ad autori dilettanti che, a volte, può generare anche accordi commerciali per la realizzazione di anime.

La scena a cui si riferisce Aoba, però, non sembra così particolarmente originale da far gridare al furto, dato che vede i protagonisti di Tsurune parlare all’interno di un supermercato mentre fanno la spesa. Si tratta di una sequenza davvero generica e molto comune che potrebbe essere presente in decine e decine di anime.

La cosa che Kyoto Animation ha copiato da me è stata la scena di Tsurune dove i personaggi principali comprano della carne in offerta.

tsurune scena supermercato

Kyoto Animation ha confermato di aver ricevuto la sceneggiatura di Shinji Aoba, proposta però eliminata durante la prima scremature di tutti gli elaborati partecipanti al concorso.

Tusrune è un anime basato sulla serie di romanzi scritti da Kotoko Ayano prodotto dalla KA e presentato per la prima volta nel 2018. La storia segue le vicende di Minato Narumiya, ragazzino che rimane affascinato dal kyūdō, il tiro con l’arco tradizionale giapponese, e dal suono delle frecce quando vengono scoccate, ovvero lo “tsurune”.

Dopo aver praticato questa disciplina durante la scuola media, Minato finisce per allontanarsene. Tuttavia una volta iscrittosi al liceo la passione rifiorisce grazie ad alcuni vecchi compagni e a un nuovo maestro che lo preparerà per il prestigioso torneo della prefettura.

Fonte: AnimeNewsNetwork

...e questo?
Dal Tramonto all'Alba
Dal Tramonto all’Alba: Robert Rodriguez svela l’arrivo di una serie animata