Evangelion: Studio Khara pubblica le linee guida per le fan art chiedendo di evitare la creazione di opere hard

Evangelion: 3.0 + 1.0 Thrice Upon a Time uscirà il prossimo 23 gennaio, concludendo definitivamente (almeno secondo Hideaki Anno) l’intero franchise nato nel 1995.

Questo quarto e ultimo capitolo della serie Rebuild of Evangelion, però, di certo non sarà l’ultima apparizione di Shiunji, Rei, Asuka e tutti gli altri, visto che fin dai suoi esordi la saga è stata fonte di ispirazione per la creazione di fan art, manga dōjinshi (auto-pubblicati), fan-fiction, illustrazioni, video, cortometraggi e contenuti amatoriali di ogni genere

Consapevole di non poter impedire agli appassionati di esprimere il loro amore per Evangelion in tutti questi modi, Studio Khara (lo studio d’animazioni fondato da Anno che detiene i diritti del franchise) ha deciso di fornire agli artisti delle specifiche linee guida che serviranno a questi creatori di nuovi contenuti per non essere citati per violazione dei diritti.

Studio Khara ha pubblicato le linee guida che dovranno essere rispettate per le fan art e i contenuti amatoriali basati sulla saga di Evangelion

Lo studio, in definitiva, non impedirà la creazione di fan art, a patto che queste vengano realizzate all’interno di confini e dettami ben definiti:

Queste linee guida sono state create per le persone che desiderano divertirsi a creare fan art basate sulla serie Evangelion, di cui la nostra azienda detiene il copyright. Le regole sono state create in modo che i fan possano creare in sicurezza fan fiction e altre opere, quindi vi preghiamo di tenerne conto mentre vi divertite a dare sfogo alla vostra creatività.

Neon Genesis Evangelion pornhub

Molte di queste regole parlano della possibilità di pubblicare le fan art sui social media o su siti personali, a patto che non si riscontrino fini commerciali che sono espressamente vietati. Le linee guida prevedono anche il rispetto delle altre persone, l’esclusione di opere violente e grottesche e, anche, il divieto assoluto di utilizzare qualsiasi elemento del franchise per fini pornografici e per la realizzazione di contenuti specificatamente hard.

Da sempre, i vari protagonisti dell’anime, in particolare i personaggi di Asuka e Rei, sono state trasformate in icone sexy che hanno solleticato non poco la fantasia degli appassionati, soprattutto grazie alle aderenti e conturbanti plugsuit o alle uniformi scolastiche. Continuare a fare sogni erotici guardando provocanti fan art a tema Evangelion sarà ancora consentito, mentre se ci si dovesse spingere troppo oltre, scivolando nell’indecenza e anche più in là, allora Studio Kahara sarà pronto a far valere i suoi diritti e a proteggere la sua opera.

Otaku arrapato avvisato, mezzo salvato!

Fonte: SoraNews24

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments