Jiu Jitsu: Nicolas Cage combatte ancora gli alieni a colpi di spada, nel secondo trailer del film

Non si sa ancora quando arriverà in Italia, ma negli Stati Uniti è uscito il 20 novembre e ora, a distanza di un mese, è approdato in rete il secondo trailer di Jiu Jitsu; il film con protagonista Nicolas Cage che, in attesa dell’arrivo in home video, sembra essere ancora impegnato a combattere gli alieni a colpi di spada.

È online il nuovo trailer di Jiu Jitsu, il film con Nicolas Cage a metà strada tra Predator e Mortal Kombat

Se bisognasse trovare un genere specifico al film, bisognerebbe stare sul vago e, forse, parlare di fantascienza. Sì perché Jiu Jitsu riesce ad unire svariati generi, che spaziano dalle arti marziali ai film di avventura a… qualcosa di forse un filo più trash.

La storia segue infatti un antico ordine di maestri combattenti Jiu Jitsu riuniti per affrontare degli invasori alieni, che devono sconfiggere per la sopravvivenza della Terra. La lotta non sarà facile (forse a causa della mancanza di armi da fuoco?)

Il nuovo trailer, con poche scene inedite rispetto al primo ma con tanta azione, ci mostra il gruppo di guerrieri alle prese con la minaccia aliena. Un film che ha tutta l’aria di essere un “Predator che incontra Mortal Kombat che incontra Il Mistero dei Templari“. Questa la sinossi:

Ogni sei anni, un antico ordine di esperti combattenti di Jiu Jitsu affronta un temibile invasore alieno in una battaglia per la Terra. Quando l’eroe di guerra e maestro di Jiu Jitsu Jake Barnes rifiuta di affrontare Brax, l’indomabile leader degli invasori, il futuro dell’umanità è in bilico. Ferito e affetto da amnesia, Jake viene catturato da una squadra militare arrivata sul pianeta e salvato da Wylie (Nicolas Cage) e altri combattenti, che devono aiutarlo a recuperare la memoria e le forze per una battaglia epica che determinerà ancora una volta il destino dell’umanità.

Ecco il secondo trailer di Jiu Jitsu:

Il film, uscito il 20 Novembre in USA e ancora senza una data d’uscita in Italia. La pellicola è diretta da Dimitri Logothetis, autore del fumetto a cui è ispirato il film.