Giappone: samurai leggendario celebrato da un corto animato di Production I.G

Chinzei Hachiro Tametomo samurai

In Giappone la vita e le gesta di un leggendario samurai sono state celebrate nella maniera che ai giapponesi riesce meglio: realizzando un anime dal ritmo rockeggiante che non ha nulla da invidiare alle migliori produzioni animate nipponiche.

L’originale e toccante tributo, che porta con sé quel misto di ironia, caduta e riscatto tanto caro alla cultura giapponese e che tutti abbiamo amato grazie agli anime dei primi anni ’80, è dedicato alla figura di Minamoto no Tametomo (1139-1170 circa), comandante samurai divenuto vera e propria leggenda locale per la cittadina di Kamimine, piccolo centro situato nella parte orientale della Prefettura di Saga.

In Giappone, la cittadina di Kamimine ha fatto realizzare un corto animato per celebrare l’eroe locale Minamoto no Tametomo, un leggendario samurai

Il locale Dipartimento delle Pubbliche Relazioni ha incaricato quindi il celebre studio d’animazione Production I.G (Ghost in the Shell, Psycho-Pass e Haikyuu!!) di realizzare questo cortometraggio anime che, tramite gli occhi e i dettami stilistici della cultura pop, ha lo scopo di far conoscere la figura del leggendario samurai Tametomo al fine di elevarlo quasi a icona stessa di Kamimine e delle sue radici storico-culturali.

Qui di seguito è possibile ammirare questo bellissimo corto animato che ripercorre i momenti principali della vita di Tametomo, sulle note di “Time-to-More”, brano composto appositamente per questo progetto dalla della rock band giapponese Unicorn.

Chi è Minamoto no Tametomo?

Tametomo, soprannominato Chinzei Hachiro Tametomo, visse durante la fine del periodo Heian (794-1185), poco prima della guerra di Genpei, conflitto che portò all’ascesa dello shogunato di Kamakura.

Noto per aver edificato un grande castello nei pressi del monte Chinzei, è famoso per essere stato un maestro arciere capace di sconfiggere, insieme ai suoi sodali, 50.000 nemici in una singola battaglia. Oggi le persone che visitano Kamimine possono vedere sia le rovine del castello, sia ammirare le acque dello stagno Gomaga, battezzato cos’ con il kanji che significa “stagno dei cinquantamila”.

Chinzei Hachiro Tametomo

Nonostante si sempre stato descritto come una persona del carattere rude e un po’ selvaggio, si racconta che Tametomo avesse un animo traboccante di umana gentilezza umana, caratteristica che nel video viene descritta tramite la nascita di una storia d’amore che lo vedeva protagonista.

Il cortometraggio non mostra per intero la storia della vita di Tametomo, le cui fasi finali sono mutate in tragedia dopo che il leggendario samurai fu esiliato sulle isole Izu e successivamente ha commesso seppuku, il suicidio rituale tipico dei grandi guerrieri giapponesi.

Fonte: SN24

...e questo?
Mobile Suit Gundam Hathaway
Gundam Hathaway si mostra con il primo full trailer che svela il Mobile Suit della Mafty