Dune: problemi in vista tra Warner e Legendary Entertainment

Ci sono nuvole grigie all’orizzonte di Dune (nonostante si stia parlando di un pianeta desertico), con problemi tra le due aziende responsabili della pellicola, Warner Bros. e Legendary Entertainment, che potrebbero sorgere a causa dell’accordo recentemente sottoscritto tra Warner e HBO

Legendary Entertainment, produttrice di Dune, minaccia di fare causa a Warner Bros. dopo l’accordo di distribuzione dei film con HBO Max

In realtà l’accordo, che vede tutti i film Warner del 2021 debuttare contemporaneamente al cinema e in streaming, non interesserebbe solo la prossima pellicola di Denis Villeneuve, ma le molte uscite programmate dalla casa distribuzione americana ha in programma per il 2021.

Sebbene secondo i vertici di Warner si tratterebbe di una situazione limitata nel tempo, in risposta all’emergenza sanitaria causata dalla pandemia, sono molti i film attesi che usciranno in contemporanea nei cinema e in digitale su HBO Max: oltre a Dune, parliamo ad esempio di Matrix 4, Gozilla VS Kong e Space Jam: A New Legacy.

Tuttavia, sembra che sia Legendary Entertainment ad essere, più delle altre case di produzione, sul piede di guerra. Ovviamente il nodo della discordia riguarda l’aspetto economico. La casa che ha prodotto Dune pretenderebbe un miglior trattamento economico dopo l’accordo tra la Warner e HBO, e minaccia di ricorrere ai tribunali per ottenere ciò che ha richiesto.

Per ora nessuna delle due aziende coinvolte ha rilasciato dichiarazioni ufficiali. Da osservatori esterni, e relativamente interessati (il servizio HBO Max non è disponibile in Europa), ci limitiamo ad augurarci che questi problemi tra Warner e Legendary Entrtainment non ritardino ulteriormente la data di uscita di Dune e di molte altre pellicole!

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments