The Walking Dead: la causa dell’epidemia zombi non verrà mai rivelata (forse)

Se siete tra coloro che sperano di conoscere la vera causa dell’epidemia zombi di The Walking Dead, magari convinti che uno dei tanti spin-off della serie TV prima o poi getti finalmente luce su cosa ha dato origine all’infezione, allora preparatevi a restare delusi perché niente di tutto questo verrà mai rivelato.

L’origine dell’epidemia zombi di The Walking Dead non verrà mai rivelata, forse ci saranno indizi, ma per ora non sapremo mai come tutto è cominciato

A quanto pare non vi è nessuna intenzione di svelare il mistero, continuando a osservare quella sorta di dogma (più volte tirato in ballo anche dall’autore del fumetto originale Robert Kirkman) che vede la causa dell’apocalisse zombi irrilevante ai fini della storia. La strada maestra resta dunque quella di focalizzarsi sugli effetti e gli sconvolgimenti dovuti all’infezione piuttosto che sulla sua origine, come ribadito recentemente da Scott Gimple, il responsabile della saga televisiva di AMC.

Parlando con la testata Insider, circa la possibilità di scoprire la causa che ha precipitato il mondo nel caos di The Walking Dead, Gimple è stato alquanto risoluto, lasciando però un leggerissimo margine all’interpretazione delle sua parole:

Penso che potremmo ottenere dei piccoli suggerimenti provenienti da direzioni diverse, ma non credo affatto che riveleremo la cosa con certezza a breve termine.

The Walking Dead terza serie

Queste parole arrivano dopo le precisazioni fatte da Matt Negrete, lo showrunner di The Walking Dead: World Beyond, dopo che in una recente puntata della serie TV un soldato aveva parlato di un’infezione originatasi nello spazio. Negrete, zittendo qualsiasi tipo di teoria legata a questo particolare dettaglio, ha confermato che si tratta di un semplice easter egg e non di qualcosa legato alla vera origine dell’epidemia. “Era davvero solo un riferimento ai fumetti”, ha detto lo showrunner.

Nello specifico l’easter egg è legato a una storia bonus non canonica creata da Robert Kirkman, e allegata a The Walking Dead #75,  che vedeva Michonne brandire una spada laser per combattere i morti che una civiltà extraterrestre aveva fatto tornare in vita. Lo scopo degli alieni era quello di schiavizzare gli umani sopravvissuti e costringerli a raccogliere l’acqua che gli extraterrestri utilizzavano come moneta.

Lo stesso Kirkman, più volte, ha giocato con questa presunta origine spaziale dell’epidemia di The Walking Dead, come quando con un tweet (poi cancellato) aveva detto che tutto era stato causato da “spore spaziali“, probabilmente un simpatico omaggio a George A. Romero e al suo La notte dei morti viventi, film del 1968 dove l’infezione che trasforma gli uomini in zombi carnivori è legata alle radiazioni emesse da una sonda sperimentale tornata da Venere.

Fonte: Gizmodo