Black Mirror: Bandersnatch, terminata la causa legale sul film Netflix

È infine giunta al termine la causa legale che ha visto protagonista Black Mirror: Bandersnatch, il film interattivo di Netflix approdato sulla piattaforma nel 2018 (qui potete trovare la nostra recensione) vincitore di ben 9 Emmy Awards (tra cui quello di miglior film per la TV) e 2 premi BAFTA.

La causa era stata intentata dalla Chooseco LLC, la detentrice dei diritti dei libri “Choose Your Own Adwenture“, poco dopo l’uscita del film. L’azienda, i cui libri hanno molte similarità con l’opera realizzata da Netflix (e citati anche all’interno della stessa pellicola a bivi), come riportato da THR sembra essersi accordata con il colosso dello streaming.

Netflix si accorda con la Chooseco LLC, mettendo così fine alla causa legale per il pluripremiato film interattivo Black Mirror: Bandersnatch

Leggi anche: ecco cos’è Bandersnatch, il videogioco che ha ispirato il film interattivo di Netflix

Non si conoscono i dettagli dell’accordo tra le due parti ma la fine della causa potrebbe dare nuovo slancio al progetto legato a questo tipo di prodotto, che nel 2018 sembrava esser destinato a diventare un’importante proposta dell’azienda californiana.

Nel frattempo, i fan restano in attesa di scoprire quando potranno vedere su Netflix la nuova stagione di Black Mirror che avrebbe dovuto debuttare sulla piattaforma nel corso del 2020. Ora, invece, non si è nemmeno certi che una sesta stagione possa effettivamente vedere la luce.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments