L’Attacco dei Giganti 4: problemi di produzione per la nuova stagione e debutto a rischio?

Attacco dei Giganti 4

A poco più di due settimane dal debutto ufficiale de L’Attacco dei Giganti 4, la stagione conclusiva dell’anime basato sul manga Attack on Titan (Shingeki no Kyojin) di Hajime Isayama, alcuni rumor sembrano suggerire che vi siano dei problemi per la produzione della serie.

Sviluppatesi in sordine e senza troppa rilevanza su 4Chan, le indiscrezioni riguardanti presunte difficoltà riguardanti le ultime fasi di lavorazione sono state riportate anche da noti influencer del settore anime, i quali hanno cominciato a parlare di questi rumor. Utenti come Spytrue e AnimeAjay si sono espressi più volte sulla questione nel corso dell’ultima settimana, dichiarando anche di aver recepito informazioni direttamente dallo staff dello show.

Alcune indiscrezioni sembrano suggerire che MAPPA, lo studio che si sta occupando L’Attacco dei Giganti 4, stia incontrando delle difficoltà con la produzione dell’anime

Le indiscrezioni, che comunque rimangono tali, suggeriscono come MAPPA, il nuovo studio che si sta occupando dell’animazione de L’Attacco dei Giganti 4, abbia sottostimato il carico di lavoro per portare a termine i nuovi episodi. Subentrato a WIT Studio, il precedente studio che aveva realizzato le stagioni precedenti, MAPPA è apparso come l’unica realtà all’altezza del compito, anche se la contemporaneità della lavorazione con altre produzioni come Jujutsu Kaisen ha seriamente messo in difficoltà tutti gli addetti dello studio. Al momento, infatti, sembra che non ci siano episodi completi al 100%. Una specie di conferma dell’esistenza di tali intoppi deriverebbe dalla scarsità di informazioni, spot e trailer in questo delicatissimo periodo che precede il debutto della quarta stagione (se escludiamo il brevissimo teaser di qualche giorno fa visibile qui di seguito).

Data di uscita, trailer, trama e dettagli di Attack on Titan 4

La stagione finale de L’Attacco dei Giganti esordirà su NHK TV il giorno 7 dicembre 2020 tra le ore 00:10 e 00:35. Restiamo ancora in attesa di scoprire quando la nuova e sarà effettivamente disponibile in Italia e se, questa volta, Netflix ce la farà ad anticipare i tempi di arrivo dei nuovi episodi a catalogo rispetto a quanto avvenuto in precedenza.

Il trailer qui sopra anticipa una stagione conclusiva ricca di azione, morte, tradimenti e altri momenti topici facendo seguito a quanto visto nella terza stagione che si è conclusa non solo rivelando cosa c’è dietro al conflitto, ma lasciando gli appassionati in attesa dei protagonisti ormai decisi a portare la guerra nel territorio di Marley con l’unico scopo di vincerla.

L’Attacco dei Giganti 3 ha visto lo svolgersi della battaglia per riconquistare Wall Maria!

Grazie alle nuove capacità di Eren, gli esploratori sono sicuri di poter sigillare il muro e riprendere il controllo del Distretto di Shiganshina. Se ci riusciranno, Eren potrà finalmente accedere al seminterrato della sua casa e fare luce sui segreti di questo mondo.

Ma il pericolo è comunque in agguato e forse questa potrebbe essere l’ultima battaglia dell’umanità per la sopravvivenza?

Dall’altra parte del mare, Eren pensava che avrebbe trovato la libertà. Ma al di là delle onde viene effettivamente rivelato il campo di battaglia tra gli eserciti di Marley ed Eldia. I guerrieri Eldiani radunati nel fronteggiare i loro oppressori devono mettersi alla prova per dimostrarsi degni di ereditare i poteri dei titani primordiali…

Leggi anche: Scopriamo i momenti più importanti che ci attendono nella stagione finale de L’Attacco dei Giganti

Yuichiro Hayashi (Dorohedoro, Garo the Animation, Kakegurui 1 e 2) sarà alla regia de L’Attacco dei Giganti 4 mentre Hiroshi Seko (Ajin, Vinland Saga, Mob Psycho 100) si occuperà della supervisione della sceneggiatura.

Tomohiro Kishi (Dorohedoro, 91 giorni) è stato affidato il characters design dei personaggi e Hiroyuki Sawano, insieme a Kohta Yamamoto (Blue Exorcist: Kyoto Saga, The Seven Deadly Sins: Revival of The Commandments), torneranno a occuparsi delle musiche.

Fonte: ComicBook

...e questo?
maradona holly e benji
Maradona e Holly e Benji: quando il “Pibe de Oro” segnò al Giappone dribblando 8 giocatori (compreso Holly)