Animali Fantastici: Warner Bros licenzia Johnny Depp, non sarà più lui Grindelwald

animali fantastici: I crimini di grindelwal

Con una lettera aperta pubblicata sul proprio account Instagram, Johnny Depp dice addio al mondo di Animali Fantastici annunciando di essere stato “licenziato” da Warner Bros.

Johnny Depp licenziato da Warner Bros. che ha chiesto all’attore di abbandonare il ruolo di Gellert Grindelwald nella saga di Animali Fantastici

Il 57enne attore statunitense rivela che la Warner gli ha chiesto “gentilmente” di mettersi da parte, accettando le richieste degli studios che, a quanto pare, forse sono spaventati dal possibile esito della causa che vede contrapposto Deep alla ex moglie Amber Heard, querelle legale i cui strascichi hanno visto recentemente l’attore perdere la causa contro il Sun che lo aveva definito pubblicamente come “picchiatore coniugale”.  Tuttavia Deep definisce “surreale” il verdetto di Londra che lo ha visto perdere in tribunale contro tabloid inglese.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Johnny Depp (@johnnydepp) in data:

Alla luce degli ultimi avvenimenti, vorrei rilasciare la seguente dichiarazione.

Prima di tutto, vorrei ringraziare tutti per il loro sostegno e la lealtà.

Sono commosso e toccato dai vostri tanti messaggi d’affetto e di preoccupazione, in particolare quelli arrivati negli ultimi giorni.

Secondo, vorrei farvi sapere che mi è stato chiesto dalla Warner Bros. di rinunciare al mio ruolo di Grindelwald in Animali Fantastici rispettando e concordando questa decisione.

Voglio poter dire questo.

Questa sentenza surreale da parte della corte nel Regno Unito non cambierà la mia lotta per raccontare la verità e posso confermare che intendo fare ricorso.

I miei intenti rimangono saldi e intendo dimostrare che le accuse contro di me sono false. La mia vita e la mia carriera non saranno definiti da questo momento.

L’attore conferma dunque di voler continuare a battersi affinché la verità sulla vicenda possa venire a galla, visto che sembrano non poche le incertezze e i punti poco chiari riguardanti le presunte violenze domestiche di Depp nei confronti della ex-moglie. I fan, però, sembrano tutti dalla parte dell’attore e, a poche ora dalla sentenza di lunedì scorso, l’hashtag #JusticeForJohnnyDepp è diventato virale, hashtag che speriamo venga utilizzato in maniera intelligente senza attaccare nessuno dei protagonisti di questa triste vicenda.

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
Kingsman: Il Cerchio d'Oro
Tetris: il film, Taron Egerton sarà nel cast del film Apple