Gioco di Ruolo dell’Anno 2020: ecco i finalisti!

finalista gioco di ruolo dellanno 2020

La giuria del premio Gioco di Ruolo dell’Anno ha recentemente annunciato i GdR finalisti che concorreranno per il prestigioso premio.

I giochi scelti sono: Lex Arcana, Not the end, Ryuutama, Spire: la città deve cadere e Blades in the dark. Diamo uno sguardo da vicino a questi titoli!

Sono stati svelati i giochi di ruolo finalisti per il premio di Gioco di Ruolo dell’Anno 2020. Quale sarà il vincitore di questa edizione?

In questa edizione un po’ sui generis del Lucca Comics and Games, ribattezzata “Changes“, a metà strada tra il reale e il virtuale, non può mancare uno degli appuntamenti più attesi della manifestazione, ossia il premio di Gioco di Ruolo dell’Anno.

Recentemente la giuria ha svelato i titoli dei cinque finalisti che concorreranno al premio dell’edizione 2020. Vediamoli più da vicino!

La giuria del Gioco di Ruolo dell’Anno ha nominato come giochi finalisti per concorrere al premio Gioco di Ruolo dell’…

Pubblicato da Gioco dell’anno su Giovedì 8 ottobre 2020

  • Blades in the dark (Grumpy Bear): GdR in cui si raccontano le imprese di una banda di audaci canaglie che cerca fortuna nelle strade infestate di fantasmi nella città fantasy-industriale di Doskvol, in un mondo condannato al buio eterno. Tu e la tua banda dovrete sopravvivere e crescere in mezzo alle minacce di gang rivali, nobili corrotti e alla Guardia Cittadina. Ci saranno colpi criminali, misteri occulti, patti pericolosi, schermaglie sanguinolente, ma soprattutto ricchi bottini per i più coraggiosi. Riuscirete a salire tra i ranghi del mondo criminale? Cosa siete disposti a fare per arrivare in cima?
  • Lex Arcana (Need Games!): gioco di ruolo ambientato in un’ambientazione ucronica in cui l’Impero Romano non è caduto, ma è riuscito a resistere alle invasioni delle popolazioni barbariche. La motivazione per la quale Roma è riuscita in questo “stravolgimento” storico, scacciando i barbari, sta nel fatto che nel mondo di Lex Arcana la Magia esiste ed è declinata secondo le arti divinatorie effettivamente praticate nell’Antica Roma, come le tecniche degli Auguri. In Lex Arcana gli dei e le creature dei miti antichi sono reali e tangibili, creando un mix affascinante fra storia e fantasia. Gli Eroi di questo GdR sono membri della Cohors Arcana, esperti chiamati a investigare ed eliminare le minacce che serpeggiano dentro e fuori i confini dell’Impero.
  • Not the end (Fumble GDR): sistema di gioco generico che può adattarsi a differenti ambientazioni. Il fulcro di Not the end è che gli eroi protagonisti delle avventure sono disposti a rischiare il tutto per tutto per i propri obiettivi. Si mettono in gioco, vincono, falliscono ma sono sempre pronti a rialzarsi perché… questa non è la fine! Not the end propone un sistema di gioco originale chiamato HexSys: i conflitti vengono risolti grazie a dei token che rappresentano, a seconda del colore, successi o complicazioni. Non solo, ogni eroe ha dei tratti distintivi che sono descritti attraverso delle parole chiave posizionate in un alveare di esagoni. Ciò fa sì che la vicinanza e la posizione degli esagoni renda conto anche delle relazioni e dei legami dell’eroe stesso.
  • Ryuutama (Isola Illyon): gioco ambientato in una terra medieval-fantasy generata dal potere di quattro creature note come Draghi delle Stagioni. I Personaggi Giocanti sono semplici cittadini che vivono le proprie avventure sotto l’occhio vigile dei Ryuujin, misteriosi draghi umani che osservano i loro sforzi e raccolgono e registrano le loro storie. Questi le narrano poi ai Draghi delle Stagioni, infondendo in loro la forza e aiutandoli così a reggere le uova dei futuri draghi che, una volta nati, proteggeranno il mondo. Il gioco unisce le atmosfere di un’ambientazione medieval-fantasy occidentale a temi quali il viaggio, la scoperta e l’importanza della natura.
  • Spire: la città deve cadere (Isola Illyon): il GdR mette i giocatori nei panni degli Elfi Oscuri, creature un tempo abitanti della città di Spire, poi scacciate dagli Alti Elfi a seguito di una brutale guerra. Lo scopo del gruppo è sconfiggere questi nemici e ottenere nuovamente il dominio sulla metropoli, muovendosi tra templi fatiscenti, quartieri malfamati, tunnel labirintici e luoghi senza pace. Spire è un gioco incentrato sulla narrazione che permette ai giocatori di creare personaggi complessi e totalmente diversi tra loro, anche nei casi in cui si scelga la stessa Classe, grazie alla molteplicità degli Avanzamenti disponibili e alla facoltà di aderire a culti religiosi e altre fazioni.

Secondo voi, chi si aggiudicherà il premio quest’anno?

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
Zombie World 1
Zombie World: aspettate a morire, prima leggete la recensione