Il rapper Akon sta costruendo un vero Wakanda in Africa

akon city senegal

Akon, celebre rapper e produttore discografico statunitense di origini senegalesi, sta portando avanti il suo progetto per creare un vero Wakanda in Africa.

Il rapper e produttore discografico Akon sta costruendo una città futuristica in Africa che vuole essere come il Wakanda di Black Panther

La città futuristica, ispirata al tecnologico regno Black Panther, nascerà in Senegal e si chiamerà Akon City e avrà tutto ciò di cui una città ha bisogno, anche la sua criptovaluta.

Akon, che nel 2018 aveva annunciato la sua idea di far nascere questa città utopica, visitando il sito dove sorgerà l’insediamento, ha rivelato che la costruzione della città da 6 miliardi di dollari inizierà il prossimo anno e ha espresso la sua speranza che tale progetto. possa creare nuovi posti di lavoro per i senegalesi e diventi una vera e propria “casa in patria” per gli afroamericani in tutto il mondo che potrebbero dover affrontare ingiustizie e discriminazioni razziali.

Nei loro paesi in molti vengono discriminati e trattai ingiustamente in così tanti modi che è difficile da immaginare. Quindi se qualcuno arriva dall’America, dall’Europa o da un’altra parte della diaspora degli afroamericani ha voglia di tornare alle origini e visitare l’Africa, vogliamo che il Senegal rappresenti la prima tappa.

La città sarà situata a Mbodienne, a 100 chilometri da Dakar, la capitale del Senegal con Akon che ha fatto un sopralluogo al cantiere lunedì scorso in compagnia di alcuni funzionari governativi, i quali hanno elogiato il cantante per aver investito in Africa proprio durante la pandemia di coronavirus, come ha sottolineato il ministro del turismo Alioune Sarr:

Questa iniziativa significa che chi aveva dubbi sull’attrattiva del Senegal, e dell’Africa in generale, deve convincersi che ci sono uomini e donne che credono nell’Africa.

Il rapper/produttore ha già raccolto circa un terzo dei 6 miliardi di dollari stimati per completare la sua città che, una volta che i lavori di edificazione partiranno nel 2021, avrà bisogno di circa 3 anni per sorgere definitivamente.

Nel cuore di Akon City ci sarà un hotel con camere decorate in onore delle 54 nazioni africane, un hub tecnologico, studi di registrazione e un’area dedicata all’industria cinematografica senegalese chiamata Senewood. Proprio come qualsiasi altra città, Akon City avrà anche il proprio ospedale e la propria stazione di polizia, oltre alla propria criptovaluta chiamata Akoin.

Il paragone con il Wakanda riempie d’orgoglio il produttore discografico che si dice onorato dell’accostamento, con Aikon che sta seriamente prendendo in considerazione l’idea di “esportare” il progetto in tutto il mondo come un franchise.

Probabilmente non sarà proprio “Wakanda per sempre”, ma c’è la possibilità che sia almeno “Akon dovunque”.

Fonte: CBR

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti