Star Wars: per Kathleen Kennedy bisogna fare un passo indietro

Nel corso di una recente intervista con The Wrap, in vista dell’appuntamento di settembre con gli Emmy Awards che vedono attesa protagonista la serie TV The Mandalorian, Kathleen Kennedy si è soffermata a discutere sul futuro dei film di Star Wars.

Kathleen Kennedy conferma che non vi è ancora un’idea precisa sul futuro dei film di Star Wars, confessando che si ha la necessità di fare un passo indietro

Il presidente di Lucasfilm ha ammesso che si è giunti alla consapevolezza di dover fare un passo indietro e capire effettivamente appieno la “creatura” di George Lucas:

È un processo in continua evoluzione. Sapete, quando sono arrivata alla Lucasfilm, George aveva già parlato o con gli attori dei film precedenti, ovvero Carrie Fisher, Harrison Ford e Mark Hamill, perché c’era una saga che i fan adoravano che non aveva ancora completato ma che andava conclusa. Ha sempre avuto l’dea di fare nove film ed era pronto a chiudere la saga degli Skywalker e così, fin dal principio, questo è stato il nostro obiettivo principale.

Ora però dobbiamo fare un passo indietro. Le storie di questo immenso universo che abbiamo raccontato finora ricadono negli ultimi 40 anni, ma c’è la consapevolezza che questa è una mitologia che in realtà abbraccia circa 25.000 anni. Si tratta di un arco di tempo vastissimo che si presenta di fronte a noi quando si iniziano a prendere in considerazione tutte le diverse storie che sono state raccontate, che si tratti di libri, giochi e quant’altro. Abbiamo solo bisogno di tempo per capire fino in fondo davvero ciò che George ha creato, e poi iniziare a pensare a quale direzione prendere.

Questo è ciò che comunque abbiamo realizzato e ci siamo divertiti moltissimo a farlo, insieme a molti registi e talenti diversi. Ci sono così tanti fan là fuori e così tanti registi che sono stati influenzati da “Star Wars” per così tanto tempo e hanno rappresentato e rappresentano una fantastica opportunità proprio perché hanno voglia di far parte di tutto questo. Ecco, questo è quello che stiamo facendo.

Al momento, dunque, dalle parti di Lucasfilm ancora non sembrano aver ben chiaro cosa “deve” essere Star Wars dopo la Skywalker Saga, con le uniche certezze che restano il film che sarà diretto da Taika Waititi e che il regista sta attualmente insieme alla co-sceneggiatrice di 1917 Krysty Wilson-Cairns, che Kevin Feige produrrà una pellicola della saga e le date di uscita di tre pellicole di Guerre Stellari pianificate per il 2023, 2025 e 2027.

Fonte: Starwarsnewsnet

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments