I migliori giochi da tavolo collaborativi e cooperativi: la guida definitiva per non sbagliare l’acquisto

migliori giochi da tavolo collaborativi

Se siete amanti dei giochi da tavolo ma, di tanto in tanto, non vi va di entrare in competizione con i vostri amici e volete scoprire quali sono i migliori giochi da tavolo collaborativi, state leggendo l’articolo giusto. In questa nostra speciale guida vi porteremo, infatti, a navigare nel grande mare dei giochi da tavolo cooperativi, indicandovi quali sono i migliori: quelli che proprio non possono mancare nelle vostre collezioni e che vi permetteranno di cooperare per combattere oscure minacce, investigare su efferati omicidi o semplicemente vivere avventure in compagnia.

È arrivato il momento di rispondere alla domanda: quali sono i migliori giochi da tavolo cooperativi e collaborativi?

Selezionare i migliori titoli cooperativi da includere in questo elenco non è stato facile, dato che numerose sono le tematiche in cui è possibile spaziare quando si tratta di giochi da tavolo collaborativi: dal fantasy alle investigazioni, dagli zombie al medical.

Ma ce l’abbiamo fatta ed ecco quindi quali sono secondo noi i titoli più interessanti di questa particolare categoria, ossia quelli da fare in compagnia dei nostri amici (alcuni però, come vedrete, saranno da intavolare solo con quelli più fidati).

La Serie Pandemic

Pandemic Legacy Season 2

Iniziamo questa lunga lista con Pandemic, il classico di Matt Leacock che ha contribuito maggiormente a spingere negli anni la categoria, anche grazie alle numerose espansioni e versioni alternative che si sono poi succedute nei anni, ideate anche da autori diversi (come per esempio Pandemic: La caduta di Roma, creato da Paolo Mori).

In tutti i titoli della saga da 2 a 4 giocatori (o 5 con alcune espansioni), si troveranno a collaborare, per 45-60 minuti a partita, al fine di sconfiggere una serie di virus letali che stanno devastando il pianeta facendo incetta di vittime in ogni dove.

Oltre alle versioni “classiche” a tema epidemico esistono anche alcune versioni legacy, che ci catapultano in serrate campagna, di durata media di 15-18 sessioni, mentre nella versione Contagio saremo noi ad impersonare le malattie (n questo caso il nostro compito sarà quello di distruggere l’umanità!). Infine in Pandemic: La caduta di Roma dovremo difenderci dalle invasioni barbariche, mentre in Alta Marea costruiremo dighe.

Trovate tutte le versioni di Pandemic A QUESTO INDIRIZZO.

Sherlock Holmes Consulente Investigativo

Sherlock Holmes Consulente Investigativo non è solo uno dei migliori giochi da tavolo collaborativi di sempre ma anche il miglior titolo in assoluto fra quelli basati sul famoso detective ideato da Sir Arthur Conan Doyle.

In realtà, anche in questo caso, si tratta di una serie di giochi composta da 3 versioni stand-alone, tutte contenenti casi diversi ed ispirati alle storie dell’investigatore londinese.

All’interno della scatola troviamo delle riproduzioni di quotidiani, una mappa della Londra Vittoriana e un elenco delle persone e delle attività commerciali rilevanti da poter visitare.

Il nostro compito sarà quello di raccogliere indizi ed indagare, arrivando ad una soluzione nel più breve tempo possibile, possibilmente battendo sul tempo Sherlock Holmes. Il nostro punteggio, infatti, sarà valutato confrontando la nostra performance investigativa con quella dell’iconico detective di Baker Street.

Potete trovare tutti i casi di Sherlock Holmes Consulente Investigativo A QUESTO INDIRIZZO.

Gloomhaven

Gloomhaven, è un gioco da tavolo di esplorazioni e combattimenti fantasy, distribuito nel nostro paese da Asmodee Italia nonché il gioco che attualmente domina la prestigiosa classifica di BGG. E non è un caso.

Si tratta di un titolo per 1-4 giocatori dai 12 anni in su, di peso medio-alto (sia in termini di difficolta che di chilogrammi!), che ci coinvolge in sessioni di durata variabile fra i 60 e i 120 minuti.

In questo euro-game di combattimenti tattici, i partecipanti assumono il ruolo di avventurieri erranti con abilità speciali e caratteristiche personali molto diverse fra loro e viaggiano cercando di raggiungere i propri  scopi all’interno di in un mondo in continua evoluzione.

La principale caratteristica del gioco è quella relativa allo sviluppo dei personaggi che si potenziano man mano che le sessioni di gioco proseguono, trasformandolo di fatto in un crossover fra un gioco da tavolo ed un gioco di ruolo.

Capite ora perché inserirlo nella nostra classifica dei migliori giochi cooperativi era quasi d’obbligo?

Potete acquistare Gloomhaven su Amazon, A QUESTO INDIRIZZO.

Viaggi nella Terra di Mezzo

Altro titolo fantasy di spessore, che non poteva assolutamente mancare in questa speciale classifica dei migliori giochi da tavolo collaborativi è Il Signore degli Anelli: Viaggi nella Terra di Mezzo (titolo che per altro è entrato pure nella nostra top 10 dei migliori giochi da tavolo del 2019).

In Viaggi nella Terra di Mezzo da 1 a 5 giocatori formano una Compagnia e interpretano altrettanti valorosi guerrieri scegliendo fra i 6 disponibili (Gimli, Aragorn, Beravor, Elena, Legolas e Bilbo), ognuno con un ruolo diverso, ed affrontano una campagna composta da numerose avventure, ciascuna delle quali contribuirà a raccontare l’intera storiaincastonandosi alla perfezione con le altre già affrontate e con quelle ancora da affrontare.

Questo titolo, edito da Asmodee Italia, è giocabile con l’utilizzo di una companion app molto ben fatta e capace di generare mappe di gioco sempre diverse.  Ciò rende il gameplay stimolante e vario anche se rigiochiamo le missioni o la campagna con gruppi di gioco diversi.

A garantire grande rigiocabilità anche il fatto che, anche se il titolo ha meno di un anno di vita, sono già diverse le espansioni disponibili per questo gioco a tema  Tolkeniano.

Potete acquistare Il Signore degli Anelli: Viaggi nella Terra di Mezzo su Amazon A QUESTO INDIRIZZO.

T.I..M.E. Stories

Viaggi nel tempo, investigazioni, collaborazione e divertimento in un mix perfetto, questo è T.I.M.E. Stories!

Si tratta di un titolo del 2015, edito in Italia da Asmodee, che mixa sapientemente alcune meccaniche “prese in prestito” da giochi di ruolo, avventure grafiche e libri-game con quelle dei migliori giochi da tavolo collaborativi e investigativi.

Gli autori del gioco sono Peggy Chassenet e Manuel Rozoy e può essere intavolato da 2-4 giocatori, dai 12 anni in su. Ciascuna investigazione temporale avrà una durata che può variare molto a seconda di quanto siamo bravi nelle nostre scelte e di quante volte dovremo farci catapultare avanti e indietro nel tempo prima di avere trovato la soluzione finale al problema postoci dallo scenario (la scatola in realtà indica 90 minuti, ma non credeteci!).

La particolarità principale (ed atipica) di T.I.M.E. Stories è data dal fatto che questo gioco da tavolo permette il salvataggio della partita in corso, proprio come in un videogame, semplicemente utilizzando appositi scomparti creati ad hoc all’interno della scatola.  Pertanto se si facesse notte fonda e necessitaste di una buona dormita per riflettere sulle prossime mosse, niente paura: in questo gioco anche questo è possibile!

Se questa breve descrizione di T.I.M.E. Stories vi ha già intrigato non vi resta che acquistarlo quindi, basta fare un salto A QUESTO INDIRIZZO per trovarlo.

 

Arkham Horror

Se amate tutto quanto ruota intorno ai Miti di Lovecraft, non potete esimervi dal possedere Arkham Horror LCG, sia il gioco base che tutte le numerose espansioni già disponibili. Ci troviamo di fronte infatti ad una vera e propria perla nel mondo dei Living Card Game.

Si tratta, senza ombra di dubbio, di uno dei migliori giochi da tavolo collaborativi basti sulle carte. Ideato per giocatori mediamente esperti, ben si adatta però anche a giocatori meno avvezzi al genere, grazie alla possibilità di intavolarlo utilizzando la modalità “facile”, sicuramente meno sfidante ma più adatta a godersi il progredire della storia.

La scatola base contiene il materiale necessario per 1-2 giocatori, dai 14 anni in su, ma è possibile estendere il numero di partecipanti alle indagini fino ad un massimo di 4, semplicemente acquistandone due copie.

In ogni scenario, ciascuno con una durata di 60-120 minuti, vivremo nuove storie, scopriremo nuovi luoghi e cercheremo di risolvere nuovi misteri e le nostre scelte influiranno sul prosieguo della campagna, il tutto con l’ausilio di una manciata di segnalini e niente più.

Arkham Horror è distribuito nel nostro paese da Asmodee Italia.  Potete acquistare la versione base e tutte sue le espansioni A QUESTO INDIRIZZO.

Nemesis

Nemesis  è un altro di quei giochi da tavolo cooperativi che è riuscito a ritagliarsi un posto non solo in questa lista, ma anche nella nostra classifica dei migliori giochi da tavolo del 2019 (e che posto!)

Si tratta di un titolo che ha richiesto oltre 3 anni di progettazione e sviluppo prima del suo lancio, avvenuto tramite Kickstarter.

In Nemesis i giocatori interpretano degli astronauti che si risvegliano su una nave alla deriva nello spazio. Ognuno di essi ha una missione segreta da compiere mentre collabora con gli altri per esplorare l’astronave, possibilmente in silenzio per evitare che la stessa venga prematuramente infestata da alieni a dir poco ostili.

A dirla tutta Nemesis non è un cooperativo puro, ma piuttosto un semi-collaborativo. Infatti, una delle caratteristiche principali del bellissimo gioco di Awaken Realms è che si può vincere in vari modi, sia da soli che in gruppo, ma può anche succedere che nessuno esca vivo dalla nave e che quindi siano gli alieni ad avere la meglio.

Una cosa è certa: viste le numerose possibilità e l’estrema variabilità offerta dal particolare gameplay di questo titolo, il divertimento e i colpi bassi (capite perché ad inizio articolo vi dicevo di giocare solo con gli amici più fidati?) al tavolo saranno assicurati!

Nemesis è distribuito in Italia da Cranio Creations e potete acquistarlo A QUESTO INDIRIZZO.

Chronicles of Crime

Chronicles of Crime è un gioco investigativo di David Cicurel, lanciato per la prima volta Lucky Duck Games (Jetpack Joyride) su Kickstarter nel 2018 e distribuito nel nostro paese da Uplay.

In questo gioco i giocatori (teoricamente da 1 a 4 ma si può giocare senza problemi anche se al tavolo siamo seduti in più di 4) impersonano un detective che cerca di risolvere un caso, con l’aiuto di alcuni esperti e consulenti esterni che ci potranno fornire  le più moderne risorse per coadiuvare le nostre ricerche.

Scelto un caso di cui occuparsi, si inizieranno le indagini, spostandosi in vari luoghi, interrogando sospetti e cercando indizi, in un atmosfera che richiama sin da subito le serie televisive di C.S.I.

Nel corso di tutte le fasi di gioco ci sarà inoltre richiesto l’utilizzo della companion app dedicata, fondamentale non solo per la  scelta del caso, ma anche per la visualizzazione degli indizi (per i quali potremo avvalerci anche degli speciali occhiali VR inclusi nel gioco) e la pianificazione delle indagini e degli spostamenti, guidati dalla scansione dei codici QR presenti sulle plance e sulle carte.

Insomma Chronicles of Crime, con la ventata originale di freschezza ed innovazione che ha apportato nella categoria dei giochi da tavolo collaborativi non poteva che finire nella nostra speciale guida ai migliori.

Potete acquistarlo A QUESTO INDIRIZZO.

Le Case della Follia

Le Case della Follia Seconda Edizione

Arkham Horror, di cui vi abbiamo parlato sopra, non è l’unico gioco a tema Lovecraftiano entrato nella nostra speciale classifica dei migliori giochi da tavolo cooperativi e collaborativi.

Il secondo rappresentante della sotto-categoria horror di inizio ‘900, che sicuramente aggraderà cultisti ed adoratori dei Grandi Antichi, è Le Case della Follia, titolo investigativo da 1 a 5 giocatori, coadiuvato da una companion app che funge da master  e accompagna le nostre mosse (un po’ come succede anche per Viaggi nella Terra di Mezzo, la cui app è nata proprio basandosi sull’esperienza maturata da Fantasy Flight Game nello sviluppo proprio di questa).

In questo gioco da tavolo ci troveremo immersi nel mondo dell’orrido creato da H.P. Lovecraft e dovremo investigare su strani delitti alle prese con mostri e maledizioni diverse di scenario in scenario, cercando di non impazzire.

Nel corso degli anni sono state rilasciate numerosissime espansioni. Ciascuna di esse ci racconta storie diverse, intense, pregne di suspance, terrore, colpi di scena e colme di potenziali traditori seduti accanto a noi.

Insomma un must-have da non fare mancare sui nostri scaffali.

Pubblicato in una prima edizione nel 2011, oggi possiamo acquistare la seconda edizione, rivisitata nel 2016 con l’aggiunta proprio della companion app, reperibile A QUESTO INDIRIZZO.

Die Crew

Die Crew (o The Crew)è un gioco di carte, per 3-5 giocatori, ambientato su una nave spaziale, sviluppato su varie missioni e basato su di una meccanica di trick-taking (la stessa della briscola e del tressette). in cui bisogna collaborare con i compagni di viaggio ma è vietato parlare.

L’unica forma di comunicazione ammessa passa dall’uso di un particolare segnalino da mettere sopra, sotto o al centro di una carta rivelata dalla nostra mano a seconda se vorremo dire agli altri che quella è la più alta, bassa o l’unica che possediamo di quel colore. Solo quando tutti coloro a cui è stata affidato un compito lo avranno risolto (si tratta il più delle volte di prendere una mano comprendente una determinata carta) la missione sarà terminata e si potrà passare alla successiva.

Si tratta di un titolo tanto semplice quanto divertente ed impegnativo, che presto arriverà totalmente in italiano (anche se è un gioco di carte totalmente indipendente da lingua) grazie a Giochi Uniti, potete acquistarlo A QUESTO INDIRIZZO.

Spirit Island

Il gioco di Greater than Games è un cooperativo complesso e tematico dove da 1 a 4 giocatori devono difendere la propria isola dagli invasori.

Spirit Island, ideato da Eric Reuss, è arrivato sugli scaffali per la prima volta nel 2017 (ma solo in inglese) e sin da allora staziona nella TOP 20 di Board Game Geek.

I giocatori impersonano gli spiriti della terra, ciascuno con poteri elementali unici, e ad ogni turno scelgono simultaneamente quale delle loro carte potere giocare, usando energia per farlo.

Alcuni poteri hanno effetto immediatamente, prima che gli invasori si diffondano e devastino il territorio, ma altri, richiedono abilità di pianificazione efficaci per essere utilizzati in maniera efficiente.

Spirit Island viene localizzato nel nostro paese da Ghenos Games e, a partire dal 24 agosto 2020, sarà finalmente acquistabile su Amazon, A QUESTO INDIRIZZOin una versione completamente tradotta in italiano.

Zombicide

Zombicide è sicuramente il gioco da tavolo a tema zombie più conosciuto e più giocato a livello globale. Caratterizzata dalla presenza di una quantità a dir poco ragguardevole di miniature, la seconda edizione del titolo di CMON è stata recentemente oggetto di una campagna Kickstarter tesa ad ottenerne il finanziamento (campagna che è ovviamente arrivata a tempo di record a cifre stratosferiche).

Progettato da Raphaël Guiton, Jean-Baptiste Lullien e Nicolas Raoult, si tratta di un gioco cooperativo per 1-6 giocatori ambientato, ovviamente, nel bel mezzo di un’apocalisse zombie.

I giocatori si trovano ad intraprendere missioni e campagne per la sopravvivenza della razza umana, combattendo con orde di non morti affamati di cervelli, a suon di dadi e potenziamenti all’equipaggiamento (a proposito vi siete mai chiesti se esiste davvero la possibilità di un apocalisse di non morti causata da un virus zombie?).

Oltre alla versione base, esistono anche diverse espansioni ed alcune versioni alternative, come per esempio Zombicide Black Plague. Le trovate tutte A QUESTO INDIRIZZO.

E voi cosa ne pensate, quali sono secondo voi i migliori giochi collaborativi e competitivi? Fatecelo sapere lasciando un commento qui sotto.

Infine, se vi è piaciuto questo speciale potrebbero interessarvi anche questi:

Mostra Commenti (1)
1 Commento
Più votati
Nuovi Vecchi
Inline Feedbacks
View all comments