John Wick: la Finanza sventa un traffico di cocaina “grazie” al film con Keanu Reeves

John Wick

A quanto pare John Wick, il sicario più letale del cinema interpretato da Keanu Reeves, ha involontariamente aiutato le autorità italiane a sventare un traffico di stupefacenti tra Firenze e Medellin, permettendo agli agenti della dogana dell’aeroporto di Malpensa di intercettare della cocaina abilmente occultata dentro chicchi di caffè.

Un pacco sospetto contenente della cocaina è stato scoperto dalla Guardia di Finanza “grazie” al nome del destinatario “ispirato” a uno dei protagonisti di John Wick – Capitolo 2

A smascherare l’insolito e geniale stratagemma, nonché il trafficante responsabile della spedizione dei chicchi di caffè farciti alla cocaina, è stato il nome del destinatario del pacco, un certo Santino D’Antonio.

Il nome, lo stesso del mafioso interpretato da Riccardo Scamarcio in John Wick – Capitolo 2, non è passato inosservato a uno degli addetti della dogana, cosa che ha fatto scattare subito controlli approfonditi sulla spedizione con la scoperta del fantasioso occultamento della droga, come è possibile vedere nel video seguente.

All’interno dei pacchi di caffè colombiano i finanzieri hanno infatti scoperti oltre 500 chicchi chiusi con piccoli pezzi di nastro adesivo scuro e farciti, per l’appunto, di cocaina purissima.

Il pacco era destinato a una tabaccheria della provincia di Firenze che, però, si è appurato essere estranea alla cosa in quanto il fantomatico Santino D’Antonio altri non era che uno chef fiorentino, attualmente disoccupato e già gravato da precedenti per droga, che si era servito dell’attività in quanto il tabaccaio è un punto di ritiro per le spedizioni.

Le successive indagini hanno portato la Polizia, diretta e coordinata dalle Procure della Repubblica di Busto Arsizio e di Firenze, all’arresto anche di un cittadino italiano iscritto all’Anagrafe degli Italiani Residenti all’Estero (A.I.R.E.) proprio in Colombia.

Fonte: Primasaronno

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti