Constatine: il regista parla del sequel che tutti vorrebbero (anche Keanu Reeves) tranne DC Comics

constantine

Appena qualche giorno fa avevamo parlato di un rumor secondo il quale Warner Bros. starebbe segretamente lavorando a un sequel di Constantine, il film del 2005 diretto da Francis Lawrence, che  potrebbe arrivare al cinema grazie a JJ Abrams.

Francis Lawrence, regista di Constantine, torna a parlare del sequel del film che tutti vorrebbero fare, compreso Keanu Reeves pronto a tornare nei panni del protagonista

Proprio Lawrence, però, sembra spegnere ogni suggestione e fantasia circa un nuovo film dedicato al personaggio della serie a fumetti Hellblazer, pellicola che tutti vorrebbero realizzare, con Keanu Reeves disposto anche a tornare in uno dei suoi ruoli  più iconici ma che, a quanto pare, DC ha momentaneamente messo in disparte.

In una recente intervista con SlashFilm, il regista ha infatti parlato del sequel di Constantine al quale si è già lavorato e di cui si è tornato a parlare di recente perché un seguito sarebbe più che fattibile:

Penso che tutti abbiamo sempre voluto fare un sequel. Il primo film negli anni ha avuto abbastanza successo.

Volevamo fare un film responsabile, magari vietato ai minori, più adulto, più responsabile e profondo, un film che costerebbe meno anche di quello del 2005. Ci abbiamo lavorato per un po’ anche se è stato difficile trovare la giusta via di come proseguire la storia.

Quello che mi è veramente piaciuto della prima pellicola è il fatto che si trattasse di una storia molto personale, quindi ho pensato che sarebbe stato un errore lasciarsi sorprendere da un pastrocchio soprannaturale. L’idea di continuare con una storia personale era davvero interessante, ed è stata la cosa difficile da perseguire. Ne abbiamo parlato di recente. È sempre bloccato con tutti noi che amiamo il ​​film e che siamo consapevoli che esiste la possibilità di un vero seguito di questo film cult, sarebbe divertente da realizzare.

Io, Keanu e Akiva ne abbiamo effettivamente parlato. Sfortunatamente, non ricordo nemmeno chi possiede i diritti del film al momento, ma con tutti questi universi condivisi che esistono adesso, con Costantine che fa parte di Vertigo, che a sua volta è di proprietà di DC che ha dei piani per questi universi condivisi.

Ma al momento non abbiamo i diritti del personaggio per fare un film o una serie TV e la cosa è davvero triste oltre che folle e insensata, visto che hai una persona come Keanu che vorrebbe interpretare di nuovo Constantine, che vorrebbe che facessimo un sequel mentre loro rispondono: “Uh, no grazie, abbiamo altri piani”.  Staremo a vedere cosa succederà.

L’ottimo adattamento cinematografico della serie a fumetti Hellblazer di Vertigo Comics, pur facendo flop al botteghino, è diventato poi un vero cult per gli appassionati, senza dimenticare come l’interpretazione di Keanu Reeves sia stata l’ennesima dimostrazione della versatilità dell’attore che ha aggiunto Constantine al suo invidiabile curriculum di personaggi diventati iconici.

Anche se la storia narrata nella pellicola diretta da Francis Lawrence aveva deluso un po’ i fan più ortodossi, visto il cambiamento delle origini del personaggio che subì la solita “americanizzazione”, il film aveva mostrato ottime potenzialità, soprattutto con alcuni coprotagonisti quali l’Arcangelo Gabriele di Tilda Swinton e Lucifero “Lou” interpretato da Peter Stormare.

Voi cosa ne pensate riguardo a un sequel del film con protagonista sempre l’inossidabile Mr. Keanu Reeves? Fatecelo sapere con un vostro commento qui sotto.

...e questo?
Kick-Ass
Kick-Ass 3: il film sarà realizzato? Ecco cosa sappiamo