L’autobus abbandonato di Into the Wild è stato rimosso

Il vecchio autobus abbandonato Fairbanks reso celebre dal film Into the Wild di Sean Penn basato sul libro Nelle terre estreme di Jon Krakauer, è stato rimosso giovedì dalla zona all’interno del Parco Nazionale di Denali dove si trovava abbandonato fin dagli anni ’60.

Le autorità dell’Alaska hanno rimosso l’autobus abbandonato di Into the Wild, il celebre Magic Bus diventato una meta turistica a volte molto pericolosa

Il Magic Bus, così venne ribattezzato da Christopher McCandless, il 24enne protagonista del libro e del film noto come Alexander Supertramp che decise di trasferirsi nei boschi dell’Alaska per vivere in tutt’uno con la natura selvaggia, è stato prelevato con un elicottero e poi trasportato su un camion fuori dal sito nei pressi del fiume Teklanika per ragioni di sicurezza.

Nell’autobus, infatti, usato per molti anni come rifugio e bivacco dai cacciatori, trovò la morte lo stesso McCandless, la cui dipartita fece di quella zona e del relitto un luogo cult che moltissimi turisti hanno raggiunto, ma che è stato la causa di morte anche per tanti che non ce l’hanno fatta, periti lungo lo Stampede Trail (il sentiero impervio e sperduto nel nulla che porta al Magic Bus), come accaduto lo scorso anno a una giovane bielorussa.

I dipartimenti dei trasporti, quello delle risorse naturali, degli affari militari e i veterani dell’Alaska sono stati tutti coinvolti nell’operazione di rimozioane che è stata richiesta del distretto di Denali, per voce del sindaco Clay Walker, il quale ha ribadito come la sicurezza ormai fosse diventata prioritaria rispetto al mantenimento di un luogo così iconico che rappresenta un pezzo di storia del luogo:

So che rimuovere questa nostalgica, ma pericolosa attrazione, è la cosa giusta per la sicurezza pubblica nella zone. Allo stesso tempo, è una cosa un po’ triste quando un pezzo della tua storia se ne va.

Durante le operazioni ci si è preoccupati di non distruggere o danneggiare ulteriormente l’autobus (salvo l’apertura di alcuni fori sulla carcassa per agganciare le catene dell’elicottero che lo ha sollevato, dato che il Magic Bus ha un valore sentimentale per la famiglia McCandless.

Lo stesso Clay Walker ha rivelato che l’autobus si trova ora in un “deposito sicuro” di cui non rivelerà la posizione ma che l’intenzione di tutti è di esporlo al pubblico in futuro.

Fonte: AlaskaPublicMedia

...e questo?
Ninja laurea
Dottor Ninja: in Giappone il primo laureato del corso di studi in “ninjologia”