Hetare Gundam: qualcuno ha regalato un nuovo fucile al Gundam sciancato di Fukushima

Hetare Gundam

In attesa di conoscere il giorno preciso in cui la statua semovente a grandezza naturale del Gundam RX-78-2 camminerà sul molo Yamashita di Yokohama, la riproduzione più improbabile, ma forse più simpatica, del celebre Mobile Suit della saga Real Robot di Sunrise gode di una nuova dimostrazione di affetto da parte dei suoi ammiratori.

L’Hetare Gundam, la statua più brutta dell’RX-78-2, dopo essere stata oggetto di vandalismi ha ricevuto un dono da uno sconosciuto benefattore

Stiamo parlando dell’Hetare Gundam, una goffa e bizzarra statua di Gundam situata all’interno del distretto di Hirashi nella prefettura di Fukushima che è stata vandalizzata alcune settimane fa con qualche pseudo-simpaticone che aveva rubato anche il fucile laser.

Anche se si tratta di una statua che non esprime propriamente il “senso del bello”, il Gundam “sciancato” è molto amato dai residenti della zona, tanto che parecchio è stato lo sgomento dopo gli atti vandalici che hanno reso questa singolare installazione ancora più brutta di quanto apparisse in origine, indignazione che ha spinto il sindaco del distretto a sporgere denuncia contro ignoti.

Fortunatamente sembra che l’Hetare Gundam abbia uno sconosciuto benefattore che ha donato, in maniera totalmente anonima, un bazooka costruito con bottiglie di plastica, nastro adesivo e tanta passione che gli abitanti della zona hanno accettato di buon grado, riconoscendo sia la generosità dell’atto, sia il rispetto dello spirito costruttivo originario della particolare statua.

Infatti l’Hetare Gundam, letteralmente “il Gundam perdente” fu realizzato 10 anni fa da un artista dilettante purtroppo scomparso un anno dopo. Come è possibile vedere dalle foto la statua, alta 2 metri, è goffa e sproporzionata con le gambe arcuate che gli danno un aspetto sciancato e debe essere riverniciato frequentemente perché tende ad arrugginirsi velocemente. Tuttavia fa parte ormai del paesaggio del distretto ed è una tappa fissa per i fan che lo visitano e ai quali questo Gundam strappa sempre molti sorrisi.

Fonte: SGcafe

...e questo?
drive-in horror
Il drive-in dell’orrore, adesso in Giappone la paura si vive (al sicuro) in auto