Warner Bros Interactive Entertainment potrebbe essere venduta, insieme ad Harry Potter, Batman e tanti altri

La notizia potrebbe essere una bomba per il mondo dei videogiochi paragonabile solamente alla vendita della 20th Century Fox a Disney: AT&T starebbe valutando la vendita di Warner Bros Interactive Entertainment.

I videogiochi di Harry Potter, Batman, Game of Thrones e tanti altri potrebbero presto cambiare casa, con la vendita di Warner Bros Interactive Entertainment

L’azienda di telecomunicazioni a stelle e strisce aveva acquistato Time Warner (creando poi WarnerMedia) nel 2018, per una cifra pari a 109 miliardi di dollari. Ora, forse per abbassare il debito dell’azienda che si aggira attorno ai 165 miliardi di dollari, la stessa starebbe valutando se vendere la divisione di Warner specializzata in videogiochi, insieme alle importanti IP che essa racchiude.

Tra queste figurano molti titoli su licenza come quelli basati sui franchise di Harry Potter, LEGO, Game of Thrones, ma anche tutta la saga di Batman: Arkham AsylumBatman: Arkham CityBatman: Arkham Origins e Batman: Arkham Knight, nonché i giochi di Mortal Kombat, quelli de La Terra di Mezzo: L’Ombra di Mordor e L’Ombra della Guerra, il picchiaduro DC Injustice: God Among Us e Injustice 2, concludendo con la saga di Hitman.

La Terra di Mezzo: L'Ombra della Guerra

Deadline riporta che tra le aziende interessate all’acquisizione ci sarebbero al momento Take-Two Interactive Software, Electronic Arts e Activision Blizzard, anche se al momento non ci sono dettagli certi su chi potrebbe inglobare Warner Bros Interactive Entertainment.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

...e questo?
Call of Duty: Warzone
Call of Duty Warzone – Nuovo trailer italiano con il capitano Price e dettagli dell’ultimo aggiornamento