Il Richiamo di Cthulhu Berlino è finalmente disponibile

Il Richiamo di Cthulhu Berlino

L’attesa per l’uscita de Il Richiamo di Cthulhu: Berlino è durata svariate settimane più del previsto (ovviamente la colpa è sempre del coronavirus), ma ora finalmente il nuovo manuale del gioco di ruolo di Raven Distribution è stata messo in stampa!

Raven Distribution si scusa per il ritardo, ma assicura che presto potremo giocare a Il Richiamo di Cthulhu: Berlino

Ovviamente il ritardo nella distribuzione di Berlino: la città del peccato, l’ultimo manuale della serie Il Richiamo di Chtulhu, non è assolutamente imputabile all’editore che ha fatto di tutto per cercare di accelerare i tempi ed è ora pronto per il lancio ufficiale.

Questo nuovo manuale ci porterà ad indagare durante l’epoca della Repubblica di Weimar, negli anni susseguenti al primo conflitto mondiale.

La città più malfamata al mondo. La città del peccato.

Con la fine della Grande Guerra, Berlino ha sviluppato una fama di licenziosità. È il luogo dove, per il prezzo giusto, si può ottenere qualsiasi cosa. È sia una città di piaceri che di affari; le sue strade sono affollate di prostitute, veterani disabili, poveri immigranti e attivisti politici, spalla a spalla con affaristi incravattati, studenti e artisti.

Negli scoli scorre il sangue di assassinii politici, mentre i comunisti e i nazionalisti völkisch si scontrano tra di loro e con la polizia.

Fino a tarda sera, i cabaret di Berlino, famosi in tutto il mondo, offrono una quantità apparentemente illimitata di musica, balli e intrattenimenti eccitanti, in netto contrasto con gli edifici grigi che corrono per innumerevoli chilometri lungo le strade affollate della città.

A tutto questo calderone ribollente, Berlino: La Città del Peccato aggiunge l’elemento fantastico dei Miti di Cthulhu!

La città è un crogiuolo di organizzazioni occulte, strane sette e dicerie pronunciate sottovoce. Nell’aria viziata della capitale mondiale del peccato, si mette in dubbio cosa voglia dire essere umano. Così, mentre la città è proiettata verso il suo inevitabile e cupo destino, l’atmosfera opprimente si fa sentire sempre di più, spingendo la sanità mentale degli investigatori verso il punto di rottura.

Questo libro presenta la Berlino degli anni 1920 come l’avrebbero vissuta i visitatori e i residenti dell’epoca. Vengono fornite indicazioni su come creare investigatori per una campagna incentrata su Berlino, oltre ad organizzazioni di investigatori per aiutare il gruppo a cementarsi. Personalità importanti, luoghi fondamentali e un sistema per generare al volo i dettagli del panorama urbano. Con dettagli sui crimini e sulla giustizia, sul mondo criminale della città e sulla sua grande cultura, gli strumenti provvisti aiutano il Custode a comprendere ciò che rende Berlino unica.

Il libro sarà un cartonato di ben 248 pagine ed includerà 3 scenari predefiniti: Il Diavolo mangia mosche, Danze della depravazione, dell’orrore e dell’estasi ed, infine, Schreckfilm. Ciascuno di essi si incentrerà su un diverso tema dell’orrore lovecraftiano, regalandoci nuovi momenti di brivido, suspance e divertimento.

La stampa de Il Richiamo di Cthulhu: Berlino è stata avviata da pochi giorni, pertanto la sua uscita ufficiale è prevista nelle prossime settimane, ma è già prenotabile nei nostri negozi di fiducia.

E voi siete pronti a tuffarvi ancora una volta nel mondo dell’orrido e degli incubi lovecraftiani? Fatecelo sapere con un commento qui sotto.

...e questo?
zombie world pendragon
Zombie World, il gdr di carte che Pendragon porterà a settembre in Italia, ottiene 4 nomination agli Ennie Awards