Alexa e Google Assistant levatevi proprio: è Bender l’assistente vocale che tutti vogliamo

Bender assistente vocale

Mi costruirò un assistente vocale tutto mio, con black jack e squillo di lusso! Anzi, senza black jack!!

Sono pronto a scommettere che sono state queste  le parole del maker Zen_Kong che su Reddit ha condiviso il progetto per realizzare un assistente vocale ispirato a Bender, il robot egocentrico, alcolizzato, fumatore imperterrito e diabolicamente sarcastico di Futurama.

Su Reddit sono stati condivisi i progetti per realizzare un’assistente vocale ispirato a Bender, il robot protagonista di Futurama

Nel video di presentazione, visibile qui di seguito, Bender risponde da par suo quando viene chiamato in causa e, invece della confortante voce di Alexa, Google Assistant o di Siri, invita l’interlocutore a baciarli il suo fondoschiena metallico.

I will make my own “smart” speaker with blackjack and hookers! Based on a Raspberry Pi Zero W. Body parts are 3D-printed(eyes and teeth using Anycubic Photon, other parts using Creality Ender 3). The software is written in Python. Pocketsphinx is used for speech recognition, completely offline. from r/raspberry_pi

Come già anticipato, non serve essere un vecchio geniaccio come il professor Hubert Farnsworth per costruire questa meraviglia tutta irriverenza e imprecazioni, perché Zen_Kong ha pubblicato tutto ciò che è necessario online.

Sul sito Thingiverse è possibile scaricare tutti i progetti per la stampa 3D delle varie componenti della testa di Bender, mentre per quanto riguarda il “cervello” dell’insolito assistente vocale, è sufficiente ricorrere a un Raspberry Pi Zero W, il micro-computer single-board composto dall’hardware indispensabile del computer (processore, RAM, ecc.) e che dispone anche di diverse porte per collegare le periferiche (USB, HDMI, video, audio, ecc.).

Sul Raspberry Pi viene eseguito del codice Python (un linguaggio di programmazione) e il software di riconoscimento vocale Pocketsphinx che permettono di elaborare le richieste e attivare le risposte di Bender “assistente metallico” che riproducono delle clip audio riprese da vari episodi di Futurama. Il tutto funziona completamente senza connessione a internet, per cui è probabile che non riceverete risposte esatte sul tempo che farà nei prossimi giorni con Bender che potrebbe invitarvi anche a fare un uso poco consono dell’ombrello. In compenso potrebbe raccontarvi una delle sue avventure tra robo-squillo, puntate al casinò e truffe più o meno riuscite.

I pacchetti software in Python sono liberamente scaricabili da github, mentre il download di Pocketsphinx è disponibile a questo indirizzo.

Se il progetto vi piace e volete anche voi cimentarvi a realizzarlo, non vi resta che procurarvi un Raspberry Pi Zero W e, nel caso non ne aveste una a disposizione, a questa pagina potete acquistare una stampante 3D.

Fonte: Gizmodo

...e questo?
xiaomi mi 10T lite 5g
Xiaomi Mi 10T Lite è finalmente disponibile a un prezzo super