The Wicked + The Divine 5: Bao annuncia l’uscita del nuovo volume

The Wicked + The Divine 5

Bao Publishing annuncia l’uscita del quinto volume di The Wicked + The Divine, la serie fantasy scritta da Kieron Gillen (Star Wars: Darth Vader) e disegnata da Jamie McKelvie.

Arriva il quinto volume di  The Wicked + The Divine, la serie fantasy di Kieron Gillen e Jamie McKelvie edita da Bao Publishing

Disponibile in libreria a partire dal 28 maggio 2020, questo fantasy moderno arriva al quinto volume delle avventure del pantheon di divine pop stars: il tempo a loro disposizione sta per scadere e devono ristabilire il loro rapporto con l’umanità, mentre la minaccia della Grande Tenebra avanza.

Un volume sorprendente, che si apre con un’intervista alle divinità della serie, e prosegue con un capodanno turbolento e una disastrosa votazione su cosa meglio fare di fronte al nuovo pericolo. Con questo episodio inizia idealmente il secondo ciclo narrativo della serie, che consterà in tutto di nove volumi.

La Grande Tenebra consuma una luce alla volta. Mangia vivi noi e i nostri cari, e poi si prende il mondo.

Fase Imperiale 1

Un’oscura minaccia attende il pantheon: la Grande Tenebra, di cui hanno tanto sentito parlare, è tornata e per sperare di affrontarla dovranno unire le forze, anche se non sembrano intenzionati a farlo.

Dopo lotte, morti e rivelazioni, si apre il secondo ciclo narrativo della serie di Kieron Gillen e Jamie McKelvie, in cui gli dei sono le pop star definitive e le pop star sono le divinità del nostro tempo.

Come sempre Bao ci dà la possibilità di leggere un’anteprima del libro direttamente tramite ISUU a questo indirizzo.

Kieron Gillen

Kieron Gillen è un giornalista e sceneggiatore britannico.

Nato nel 1975, è il creatore di numerose serie di successo; è principalmente noto come autore di Phonogram e The Wicked + The Divine, entrambe pubblicate per Image Comics, e per il lavoro su diverse testate Marvel, tra cui gli X-Men. Collabora con Jamie Mckelvie fin dal 2003, quando scrive strisce comiche per il Playstation Magazine UK.

Nel 2006 pubblica il primo volume di Phonogram, edita da Image: la serie, pubblicata in Italia da BD, proseguirà per tre stagioni e avrà un seguito nel 2008. Nello stesso 2008 inizia una proficua collaborazione con la Marvel. Inizialmente chiamato a lavorare con Greg Scott per espandere la serie Newniversal di Warren Ellis, nel 2009 è al lavoro sulla testata Dark Avengers e su una nuova serie, S.W.O.R.D. Nei due anni successivi scrive dieci albi di Thor, uno spin-off sugli X-Men dal titolo Generation Hope e scrive con Matt Fraction sulla testata Uncanny X-men. Nel 2011 collabora al lancio di Marvel NOW scrivendo Invincible Iron Man, di nuovo in collaborazione con Fraction, e Young Avengers con McKelvie.

Dal 2014, nuovamente insieme al collega Jamie Mckelvie, dà inizio alla serie The Wicked + the Divine. La serie, pubblicata in Italia da BAO Publishing, ha vinto il British Comic Award nel 2014 come “Best Comic” ed è stata nominata tre volte per l’Eisner Award nel 2015.

Jamie Mckelvie

Jamie Mckelvie è un disegnatore britannico, conosciuto per aver illustrato Phonogram e la testata Marvel Young Avengers, entrambe scritte dal collega Kieron Gillen.

Fa il suo esordio nel 2003, disegnando strisce comiche per Playstation Magazine UK su testi di Gillen, con cui inizia un’intensa collaborazione. Nel 2006 infatti lavorano nuovamente insieme su Phonogram, serie fantasy edita dalla Image, poi pubblicata in Italia da BD.

Mckelvie è conosciuto per le numerose serie disegnate per Marvel: collabora con Matt Fraction per I Difensori e insieme a Gillen rilancia Young Avengers.

Dal 2014 è al lavoro sulla serie, tuttora in corso, The Wicked + the Divine, sempre in coppia con lo sceneggiatore Kieron Gillen. La serie, vincitrice del British Comic Award per la categoria “Best Comic” e nominata tre volte per l’Eisner Award, è pubblicata in Italia da BAO Publishing.

 

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
the promised neverland
The Promised Neverland ritornerà con un capitolo extra