Il Signore degli Anelli: cosa fanno oggi gli attori della saga?

Il Signore degli Anelli

L’Unico Anello è stato distrutto, un matrimonio è stato celebrato e gli Hobbit hanno fatto ritorno nella Contea.

È stato un rompete le righe generale e gli attori che hanno interpretato i personaggi più importanti della saga de Il Signore degli Anelli hanno abbandonato mantelli, spade, bastoni ed elmi, anche se stavolta saremo noi a costituire una nuova Compagnia dell’Anello per affrontare un viaggio alla scoperta di cosa stanno fanno oggi gli attori che hanno dato vita a una storia unica.

Cosa fanno oggi gli attori de Il Signore degli Anelli dopo aver lasciato la Terra di Mezzo alla fine de Il Ritorno del Re?

Per evitare confusioni e ricalcare lo status quo di pacifica convivenza tra le genti della Terra di Mezzo, abbiamo pensato di dividere gli attori in base alla razza dei personaggi che hanno interpretato nella trilogia cinematografica diretta da Peter Jackson.

Hobbit

Elijah Wood

Il nostro Frodo ha continuato il suo viaggio nel mondo del cinema e delle sit-com, anche se non mai stato un fan della vita mondana e preferisce rimanere nella sua pacifica e tranquilla Contea. Tra le ultime produzioni di spessore che lo hanno visto protagonista citiamo Dirk Gently e la serie animata Star Wars: Resistance, nei panni di Jace Rucklin.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da ● Elijah Wood ● (@elijahwoodswe) in data:

Sea Astin

Samwise, tra un Pan di via e l’altro, è sempre rimasto impegnato in serie TV e film. Poco tempo fa lo abbiamo visto affrontare i mostri del “Sottosopra” in Stranger Things e la conoscenza universale di Sheldon Cooper in The Big Bang Theory, nell’ultima stagione della serie, oltre a ritornare insieme agli amici storici de I Goonies in una recente reunion del cast per celebrare i 35 anni del celebre film.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sean Astin (@seanastin) in data:

Dominic Monaghan

Classe 1976, Dominic è stato impegnato in telefilm famosi quali Lost, nei panni di Charlie Pace e in quelli di Simon Campos in Flashforward. L’abbiamo visto inoltre di recente in un piccolo ruolo all’interno di Star Wars: l’Ascesa di Skywalker, come membro della resistenza, agli ordini di Leila Organa.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Dominic Monaghan (@dom_monaghan_) in data:

Billy Boyd

Billy, il nostro indimenticabile Pipino, oggi ha 52 anni e, tra cinema e musica, l’attore prosegue la sua carriera artistica con film secondari e con i concerti del suo gruppo, i Beecake.

Scozzese di nascita, è sposato da 10 anni con Ali McKinnon. Lo scorso anno ha interpretato Gerald Forbes in quattro puntate della serie Outlander.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Billy Boyd (@boydbilly) in data:

Ian Holm

L’indimenticabile Bilbo Baggins ha avuto una carriera elevata ancora prima di entrare nel mondo di Tolkien, essendo uno tra i più vecchi attori coinvolti nella saga. Dopo aver partecipato al prequel Lo Hobbit: la battaglia delle Cinque Armate nel 2014, ha abbandonato il cinema.

È l’unico, tra tutti gli attori del Signore degli Anelli, che ad oggi ha deciso di godersi in tranquillità la sua vita.

Leggi anche: Il Signore degli Anelli – Scopriamo che fine hanno fatto alcuni dei personaggi della saga

Andy Serkis

Le sue doti attoriali ed espressive lo hanno reso uno dei massimi esperti della motion capture, la tecnica cinematografica del riconoscimento dei movimenti per associarli ad un modello in computer grafica, un vero tessoro di tecnologia.

Cosi, nel corso di questi anni, abbiamo visto Serkis interpretare ruoli come Caesar ne Il pianeta delle Scimmie o il Leader Supremo Snoke in Star Wars. In carne ed ossa ha preso  parte a film come Black Panther (Ulysses Klaue) e prossimamente in The Batman (Alfred Pennyworth).

Serkis, però, è anche impegnato nella sua carriera di regista e, dopo aver diretto Mowgli nel 2018, tornerà nei cinema quest’anno con Venom: Let there be Carnage.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Andrew Serkis (@andyserkis) in data:

Stregoni

Ian McKellen

Come ben sapete Sir McKellen non ha mai abbandonato il cinema e dopo essere stato Magneto nella serie sugli X-Men (ruolo come sempre reso alla perfezione da sir Ian), ha interpretato svariati personaggi in film più o meno famosi. Anche il teatro lo ha tenuto impegnato nel corso degli anni e la parte di Re Liar nel 2018 ha dato ulteriore lustro alla sua già immensa carriera.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ian McKellen (@ianmckellen) in data:

Christopher Lee

La sua carriera inizia nel 1948, quindi la saga di Peter Jackson ha rappresentato solo l’ennesima prova attoriale, perfomance comunque indimenticabile come quella di altri attori de Il Signore degli Anelli. L’ultimo film in cui lo vediamo in scena è Lo Hobbit: la Battaglia delle Cinque Armate, nell’ormai consolidato ruolo di Saruman.

Nominato Cavaliere dalla Regina Elisabetta II nel 2009, Sir Christopher Lee è scomparso nel 2015, all’età di 93 anni, per insufficienza cardiaca.

Umani

Viggo Mortnesen

Con la media di un film all’anno, Viggo Mortensen non è rimasto certo con le mani in mano. Il ruolo di Aragorn è rimasto quello più conosciuto da tutti, anche se lo abbiamo visto poi in film come Hidalgo e Appaloosa. Nominato giustamente all’Oscar nel 2018 per il film Green Book, si è visto sfuggire il premio che è andato poi a Christian Bale per Vice: l’Uomo nell’Ombra.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Viggo Mortensen (@viggo.mortensen.fanpage) in data:

Sean Bean

Ricordato dai più per i suoi ruoli da “cattivo” e per le sue innumerevoli morti, Bean ha sempre interpretato personaggi molto particolari negli ultimi anni. Se i film in cui compare potrebbero non essere alla pari della trilogia del Signore degli Anelli, il ruolo di Ned Stark nella serie TV del Trono di Spade lo ha innalzato a icona del genere meritandosi, giustamente, l’affetto dei fan che lo hanno eletto come uno dei migliori personaggi dell’intera saga, nonostante sia uscito di scena quasi subito.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sean Bean (@sean_bean_official) in data:

Elfi

Liv Tyler

La figlia di Steve Tyler negli ultimi anni si è occupata di serie TV. Per il cinema Ha partecipato nel 2019 al film di James Gray “Ad Astra” insieme a Brad Pitt, interpretando anche Betty Ross ne l’Incredibile Hulk del 2008. Dopo una vita vissuta in America, ora vive a Londra insieme al compagno Dave Gardner e i con i loro tre figli.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Liv Tyler (@misslivalittle) in data:

Orlano Bloom

Da elfo a pirata il passo non è stato semplice ma Legolas, diventato poi il Will Turner de I Pirati dei Caraibi, c’è riuscito. Ed è stato comunque bravo, dieci anni dopo, a riprendere il ruolo dell’elfo di Bosco Atro. Tra una saga e l’altra ha preso parte ad alcuni film con scarso successo al botteghino, come ad esempio Codice Unlocked o Romans. Qualcuno sicuramente lo ricorderà invece come Duca di Buckingham nel film del 2011 “I Tre Moschettieri”.

Nel 2019, ha tentato anche la via delle serie TV interpretando Rycroft in Carnival Row al fianco di Cara Delevingne, in onda su Amazon Prime Video.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Orlando Bloom (@orlandobloom) in data:

Cate Blanchet

Oltre ad essere tornata nel suo ruolo di Galadriel con la trilogia de Lo Hobbit, la carriera di Cate Blanchet l’ha vista presente in film come Robin Hood e Ocean’s 8 e indimenticabile (dipende poi se in positivo o negativo) antagonista in Indiana Jones e il Regno del Teschio di Cristallo, oltre a fornire una grande interpretazione di Hela in Thor: Ragnarok.

Oltre ad alcune serie TV, Cate è stata doppiatrice di Valka, madre di Hiccup in Dragon Trainer 2, ma anche di Kaa nel film Mowgli di Andy Serkis.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cate blanchett (@cate_blanchettofficial) in data:

Hugo Weaving

Visto al cinema come Thaddeus Valentine in Macchine Mortali nel 2018, è tornato nel ruolo di Elrond per il primo e terzo capitolo de Lo Hobbit.

Una breve apparizione nell’MCU nei panni di Teschio Rosso in Captain America: il primo Vendicatore e svariati film con ruoli non troppo importanti. É stato ad un passo dall’interpretare Pennywise in It del 2017, ruolo poi andato a Bill Skarsgard.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Hugo Weaving | RS (@hugoweaving_rs) in data:

Nani

John Rhys-Davis

Concludiamo con uno degli attori de Il Signore degli Anelli più impegnati in tutti questi anni che sono trascorsi dopo la fine delle avventure nella Terra di Mezzo. Dal piccolo ruolo in film non proprio famosi, alle serie sci-fi, senza dimenticare il doppiaggio di film di animazione o videogiochi. Se per il ruolo di Gimli ha dovuto sudare letteralmente le classiche sette camicie (il trucco richiedeva svariate ore di trucco e aveva riscontrato un’allergia per le sostanze usate nel make-up), si è poi ripreso negli anni successivi con altri ruoli più tranquilli e meno “faticosi”.

...e questo?
inception
Inception: ecco la spiegazione del finale