Assassin’s Creed Valhalla: nuovi dettagli sulla mappa e sulla sua grandezza

Analogamente a quella dei capitolo precedenti, anche la mappa del nuovissimo Assassin’s Creed Valhalla sarà molto estesa, cosa che non dovrebbe sorprenderci visto che al nuovo capitolo della saga Ubisoft hanno lavorato circa 15 studi.

Emergono nuovi dettagli sulla mappa di Assassin’s Creed Valhalla, il nuovo capitolo della saga Ubisoft ambientato nell’epoca dei Vichinghi

Ancora non sono stati rivelati tutti i dettagli del mondo di gioco e quindi non è dato sapere se la mappa di Assassin’s Creed Valhalla sarà più o meno grande di Assassin’s Creed Odyssey e Assassin’s Creed Origins, alcuni dei più grandi giochi mai realizzati.

Tuttavia Ashraf Ismail, direttore creativo del gioco, ha anticipato quakche informazione sull’argomento, svelando che il mondo del gioco comprenderà non solo dalla Norvegia, la terra dei Vichinghi, ma dall’Inghilterra del IX secolo, parlando di una mappa “abbastanza grande”:

Scegliendo questo periodo storico ci concentriamo su quattro grandi regni dell’Inghilterra: Wessex, Northumbria, Anglia Orientale e Mercia. Quindi, per tutti gli appassionati di storia, possono cercare conferme che sarà abbastanza grande. Si tratta di gran parte dell’Inghilterra e al suo interno ci sono tre città principali: Londra, Winchester e Jorvik (l’odierna York ma all’epoca conosciuta come Jorvik). Poi abbiamo un sacco di città e, naturalmente, abbiamo anche la Norvegia.

Leggi anche: Assassin’s Creed Valhalla – Tutti i contenuti della Collector’s Edition e del Season Pass

Secondo Ismail, tutto ciò rappresenta solo il “core” del gioco, con il direttore creativo che anticipa la presenza di “altre sorprese” riguardo alla mappa del gioco quando si tratta del mondo e della mappa del gioco:

Abbiamo altre sorprese di cui non vi parlerò perché sono al centro dell’avventura. Partiamo dalla Norvegia e vediamo la bellezza naturale di questo mondo, ma avvertiamo anche l’estrema difficoltà nel vivere in queste lande fredde e sterili, quindi ci si sposterà in Inghilterra per stabilirsi lì, in zone più ospitali. Poi si tratterà di viaggiare proprio attraverso l’Inghilterra.

Naturalmente, i giocatori possono continuare a fare la spola tra Inghilterra e Norvegia. Ci sarà tanto da vedere e da fare in terra scandinava.

Trama, trailer, dettagli e data d’uscita di Assassin’s Creed Valhalla

Nei panni di Eivor, i giocatori potranno scegliere di essere un uomo o una donna, e accedere a numerosi strumenti di personalizzazione, come la possibilità di personalizzare la pettinatura, i tatuaggi, i colori di guerra e l’equipaggiamento. Ogni alleanza politica, battaglia, dialogo o potenziamento degli equipaggiamenti potrà influenzare lo scenario di Assassin’s Creed Valhalla, perciò, durante questa incredibile avventura, sarà fondamentale fare ogni scelta con molta attenzione per proteggere il proprio insediamento, ma anche il futuro del clan stesso.

Costretto ad abbandonare la Norvegia da guerre senza fine e carestie nel IX secolo d.C., il clan vichingo di Eivor attraversa il glaciale mare del Nord per raggiungere le ricche terre dei regni infranti dell’Inghilterra. I giocatori dovranno plasmare il futuro del proprio clan, rivivendo lo spietato stile di combattimento dei guerrieri vichinghi con un sistema rinnovato, che include la capacità di impugnare due armi per affrontare una maggiore gamma di nemici. Inoltre, mentre esploreranno la costa con la propria nave vichinga, potranno assaltare qualsiasi luogo avvisteranno per ottenere le risorse e le ricchezze necessarie.

Nello sviluppare il loro nuovo insediamento, i vichinghi dovranno anche superare la resistenza di alcuni nemici, tra cui i Sassoni e il Re Aelfred del Wessex, che li ritiene solo un mucchio di selvaggi pagani e intende reclamare il trono d’Inghilterra. Sfidando ogni avversità, Eivor dovrà fare tutto il necessario per far sì che il Valhalla non resti solo un miraggio.

Assassin’s Creed Valhalla sarà disponibile a fine 2020 per Xbox One, Xbox Series X, PC, Stadia, PlayStation 4 e PlayStation 5.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Fonte: Comicbook

...e questo?
Soul Reaver potrebbe tornare con un remake direttamente su PlayStation 5