Evangelion: è tempo di allevare un Angelo con i nuovi Tamagotchi di Bandai!

tamagotchi evangelion

Indipendentemente dal fatto che preferiate chiamarli Angeli o Apostoli, come nella versione del nuovo doppiaggio di Cannarsi (ma dubito che sceglierete la seconda opzione), in Giappone stanno per arrivare i nuovi Tamagotchi di Evangelion, dedicati appunto ai nemici giurati dei grossi EVA apparsi nell’anime di Hideaki Anno.

In Giappone non hanno imparato la lezione, e presto chiunque potrà allevare un Angelo in casa grazie ai Tamagotchi di Evangelion!

Noncuranti della distruzione che questi potrebbero seminare a Neo Tokyo-3 una volta diventati adulti, i fan del Sol Levante potranno presto mettere le mani su uno dei nuovissimi Tamagotchi di Bandai, che permetteranno loro di allevare un Angelo come fosse un cucciolo indifeso.

E se invece di dover combattere, quegli alieni avessero solo bisogno di ricevere una cura amorevole?

Questa lo slogan del nuovo gadget, che sarà presto lanciato nelle colorazioni tipiche associate a ShinjiAsuka e Rei, di cui abbiamo anche un primo trailer (tutto in giappo, ovviamente):

Una volta adottato il nostro letale alieno, questo passerà dallo stadio di feto a quello di bozzolo, per trasformarsi poi in uno delle 20 diverse tipologie di angelo disponibili in questa inedita versione di Tamagotchi.

blank

Invece del cibo per alieni domestici dovremo mantenere nutrito il nostro piccolo Angelo fornendogli energia dall’elemento S2 (che compone anche gli organi interni degli stessi angeli, ma non ci preoccupiamo del cannibalismo) e potremo giocare anche con dei mini giochi; come quello in cui è necessario schivare la Lancia di Longinus mentre questa viene lanciata al nostro tenero angelo.

Gli Evatchi saranno ufficialmente messi in vendita a partire dal prossimo 13 luglio, al prezzo di 2.530 yen (circa 21€). Bandai li consiglia per fan dai 6 anni in su, ma probabilmente il pubblico potenziale per questo tipo di gadget avrà qualche anno in più di quello segnalato nelle avvertenze.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Fonte: SN24

...e questo?
Un sequel di Ponyo? C’è stato un tempo in cui Miyazaki voleva Ponyo 2