DuckTales QuackShots era un pesce d’aprile, anche se in realtà…

Superato il primo giorno d’aprile, con numerosi pesci diffusi via web nonostante le richieste avanzate da migliaia di persone bloccate in casa a causa del nuovo coronavirus, abbiamo scoperto, non senza un nota di delusione, che DuckTales QuackShots, il nuovo videogioco annunciato dai ragazzi di Monster Boy and the Cursed Kingdom,il publisher FDG Entertainment, era solo uno scherzo.

Ma è davvero così? DuckTales QuackShots non esiste in realtà? Non proprio.

FDG Entertainment rivela lo scherzo dietro all’annuncio di DuckTales QuackShots, il nuovo videogioco dei DuckTales mai approvato da Disney

Con un tweet pubblicato in queste ore, lo sviluppatore ha spiegato infatti che, nonostante l’annuncio era solamente un pesce d’aprile, gli screenshot mostrati sono in realtà stati realizzati per un progetto sottoposto a Topolino; un gioco un gioco basato sul QuackShot Starring Donald Duck uscito nel 1991 per Mega Drive. Disney non ha però approvato la cosa e non ha concesso la licenza allo studio, lasciando quindi naufragare l’intero progetto.

L’occasione del primo giorno d’aprile è stata quindi utilizzata per dimostrare l’interesse attorno ad un ritorno di QuackShot e, con migliaia di utenti che hanno ricondiviso il tweet, c’è solo da sperare che Disney si sia accorta di quante persone amino ancora il franchise.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

...e questo?
PlayStation 5
PlayStation 5 sarà presentata il 4 giugno 2020