Messiah: la serie Netflix cancellata dopo una sola stagione

Se siete tra coloro che attendevano con ansia una seconda stagione di Messiah, oggi abbiamo brutte notizie per voi poiché la serie Netflix è stata ufficialmente cancellata dopo una sola stagione.

A darne la notizia è stata la co-star della serie Wil Traval, il quale ha rivelato su Instagram che il servizio di streaming californiano non ha dato il via libera per i nuovi episodi:

“Oggi è una giornata molto triste. Ho appena ricevuto notizie da Netflix che non ci sarà una seconda stagione di #messiah e volevo dire a tutti i fan ‘grazie per il vostro supporto e amore’. Vorrei che le cose fossero andate diversamente”

Messiah, la controversa serie Netflix sulla seconda venuta del Messia, è stata ufficialmente cancellata dopo una sola stagione

La serie aveva debuttato su Netflix lo scorso 1° gennaio, venendo ampiamente apprezzata dagli spettatori ma scatenando anche accese critiche a causa della trama controversa dello show. Per chi non lo sapesse, Messiah racconta infatti la storia di “al-Masih,” o il “Messiah,” interpretato dall’attore Mehdi Dehbi, un personaggio diventato rapidamente famoso a livello internazionale poiché creduto (non sapremo mai se a ragione o a torno) il figlio di Dio.

Le sue azioni attirano quindi l’attenzione della CIA guidata dall’agente Eva Geller (interpretata da Michelle Monaghan) su cui ricade l’onere di indagare se al-Masih è davvero l’essere divino che afferma di essere o se invece si tratta di una frode.

Leggi anche: Dracula, Netflix realizzerà una seconda stagione della serie?

In aggiunta a quanto rivelato da Traval, Deadline riporta che uno dei motivi per cui la serie è stata probabilmente cancellata da Netflix potrebbe aver a che fare con il suo enorme cast internazionale e alle location delle riprese.

Il cast della serie presenta infatti molti attori di origine mediorientale e ha numerose scene girate ad Amman, in Giordania, dove la Royal Film Commission of Jordan ha chiesto a Netflix di non mandare in onda la serie. A seguito dello scoppio del coronavirus COVID-19, le produzioni in tutto il mondo sono ora in pausa (compresi tutti i film e gli spettacoli TV di Netflix) e questo ha probabilmente avuto un certo peso sulla fine prematura della serie creata da Michael Petroni.

Cosa ne pensate della cancellazione di Messiah? Vi sarebbe piaciuto vedere una seconda stagione della serie? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

...e questo?
Uomini che odiano le donne serie TV
Uomini che odiano le donne: Amazon sta sviluppando una serie TV con una Lisbeth Salander “diversa”