The Winds of Winter: grazie al coronavirus, George R.R. Martin potrebbe finalmente terminare il libro

George R. R. Martin

“Non tutti i mali vengono per nuocere” recita un vecchio adagio e, se anche le cose non sono esattamente le migliori fuori dalla nostra finestra, qualche effetto positivo il nuovo coronavirus l’ha avuto; dobbiamo ammetterlo. L’inquinamento sta calando a ritmi mai visti, i canali di venezia sono tornati a splendere e… George R.R. Martin potrebbe esser in grado, grazie alla quarantena imposta dall’emergenza coronavirus, di terminare il nuovo libro de Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco: The Winds of Winter.

George R. R. Martin Game of Thrones

George R.R. Martin trascorre il tempo in quarantena, isolato a causa del nuovo coronavirus, cercando di portare a termine la stesura di The Winds of Winter

Lo so, sono anni che l’autore promette l’arrivo del tanto agognato romanzo (che, ricordiamo, non sarà l’ultimo della saga che ha ispirato la serie de Il Trono di Spade), ma la quarantena derivata dalla diffusione del nuovo coronavirus potrebbe forzare la mano allo scrittore; come da lui stesso affermato in queste ore nel suo blog.

“Trascorro più tempo a Westeros che nel mondo reale, scrivendo ogni giorno”, ha scritto Martin sul suo blog. “Le cose sono piuttosto cupe nei Sette Regni … ma forse non così cupe come potrebbero diventare qui.”

Beh, è servita solamente una pandemia globale per convincere il vecchio George a rimanere chiuso in casa a scrivere. Un anno fa, aveva già dichiarato di essersi isolato per terminare il libro; chissà che questa non sia davvero la volta buona.

Potete scoprire lo stato d’animo di Martin, comprese tutte le precauzioni che l’autore ha preso personalmente per far fronte all’emergenza, nel suo post ufficiale pubblicato sul suo nuovo blog.

...e questo?
Marvel Maestro
Marvel Maestro: prime immagini del fumetto sulle origini dell’Hulk malvagio di Futuro Imperfetto