Call of Duty: per Activision il film non è più una priorità

Call of Duty

A quanto pare il film di Call of Duty diretto dal regista Stefano Stollima non è più una priorità per Activision, la casa produttrice di videogame proprietaria dell’IP legato alla saga videoludica sparatutto in prima persona.

Stefano Sollima, regista designato del film di Call of Duty, svela che la pellicola non rappresenta più una priorità per Activision

Il regista italiano (Romanzo criminale – La serie, Gomorra – La serie, Suburra) ha confermato che i lavori del film sono sospesi, situazione che si verifica molto frequentemente nell’industria cinematografica a stelle e strisce:

Mah, che dire, il film di Call of Duty è rimasto un po’ così… Abbiamo scritto la sceneggiatura con Scott Silver, che è lo stesso sceneggiatore di Joker, e diciamo che l’idea di espandere l’universo di CoD a livello cinematografico non è più (al momento) una priorità industriale del gruppo, della Activision… Così, semplicemente, è rimasto fermo, cosa che succede piuttosto spesso lì in America. È rimasto nel limbo dell’ ”adesso vediamo”…

Prima di questa mezza doccia fredda, le ultime notizie riguardanti il film di CoD avevano interessato proprio alcune dichiarazioni del regista romano che si era detto ben lieto di accogliere Tom Hardy e Chris Pine come protagonisti dell’eventuale pellicola di Activision che, a questo punto, è molto probabile che non vedrà mai la luce.

Fonte: Geektyrant

...e questo?
the owners
The Owners: online il primo trailer del sanguinario thriller-horror con Maisie Williams