Arte: online il nuovo trailer che svela data d’uscita e opening

arte anime

Il sito web ufficiale di Arte ha pubblicato il secondo trailer della trasposizione anime dell’omonimo manga del 2013 creato da Kei Okubo che segue le vicende di Arte, un’immaginaria ragazza fiorentina che in pieno Rinascimento decide di seguire la sua vocazione e diventare una pittrice.

È online il secondo trailer ufficiale di Arte, l’adattamento anime dell’omonimo manga di Kei Okubo che ci porterà nella Firenze del Rinascimento

Il video, visibile qui di seguito, rivela anche la data d’uscita dell’anime e la sigla di apertura intitolate Clover cantana da Maaya Sakamoto (cantante J-Pop doppiatrice di Hitomi Kanzaki ne I cieli di Escaflowne).

L’anime debutterà in anteprime il 4 aprile alle ore 22:00 su Tokyo MX, prima di andare in onda su BS-Fuji e YTV il 6 aprile.

Sinossi dell’anime

XVI secolo, Firenze, la culla del Rinascimento dove l’arte fiorisce e una ragazza con un grande sogno. In un piccolo angolo di questa splendida città una spensierata giovane sogna di diventare una pittrice, carriera impensabile e impossibile per una ragazza di nobili origini. A quei tempi l’arte era una professione appannaggio esclusivamente degli uomini, con le donne che subivano forti discriminazioni.

Nonostante questi ostacoli, Arte persevera nel duro lavoro, inseguendo i suoi sogni con un irrefrenabile atteggiamento positivo.

Il cast vocale dell’anime è composto da Mikako Komatsu nei panni di Arte, Katsuyuki Konishi come Leo, Junya Enoki che è la voce di Angelo, Sayaka Ohara a interpretare Veronica, Kousuke Toriumi nei panni di Yuri, M.A.O. in quelli di Catalina e Kiyono Yasuno come Dacha.

Arte è diretta da Takayuki Hamana (Il Principe del Tennis, Magical Girl Lyrical Nanoha Detonation, Library War, Appleseed XIII) prodotta dallo studio d’animazione Seven Arcs, seguendo la sceneggiatura di Reiko Yoshida (Girls und Panzer, K-ON!, Violet Evergarden).

Chieko Miyakawa (Moshidora), direttore dell’animazione, si è occupata anche del character design dei personaggi mentre Takaaki Suzuki (Strike Witches, Girls und Panzer) ha curato gli sfondi.

Cosa ne pensate? Conoscete già il manga di arte che in Italia è edito da Planet Manga? Cosa vi attendete da questa trasposizione anime? Fatecelo sapere con un vostro commento qui sotto!

Fonte: Anime News Network

...e questo?
The Seven Deadly Sins 2
The Seven Deadly Sins 5: annunciata la nuova stagione e un manga sequel