The Witcher: ecco perché la scena della vasca da bagno è diversa dal videogame

Quando Lauren Hissrich, la showrunner della serie TV The Witcher, ancor prima del debutto dello show su Netflix rivelò che nella prima stagione ci sarebbe stata una scena con una vasca da bagno, il pensiero dei fan della saga videoludica di CD Projekt Red di The Witcher è andato subito alla celebre scena del terzo capitolo del videogame in cui Geralt di Rivia è pacificamente immerso in una tinozza d’acqua a fare il bagno.

Henry Cavill svela perché la scena della vasca da bagno della serie TV The Witcher è diversa da quella del videogame

Tuttavia l’adattamento televisivo del colosso dello streaming ha riproposto una scena leggermente diversa da quella resa iconica dal gioco, con il motivo di questa discrepanza che è stato svelato proprio da Henry Cavill, l’attore britannico interprete di Geralt. durante un intervista con la BBC:

Non so quante persone si siano rese conto di quanto fosse iconico il solo fatto della presenza della vasca come oggetto visivo. E così, mentre mi stavo immergendo in quel bagno, ero seduto lì e pensavo: “Chissà se qualcuno sa quanto questa cosa è epica, questa scena così particolare”. Stavo cercando di alzare i piedi e non ci riuscivo perché la vasca aveva la forma sbagliata. Contemporaneamente pensavo che forse sarebbe stato un anche un po’ troppo.

In effetti nella scena della serie TV, che potete vedere qui di seguito, la tinozza sembra molto più grande di quella del videogame, con Henry Cavill che difficilmente avrebbe potuto riprodurre la medesima posizione con il rischio, tra l’altro di esporre in belle vista le parti intime.

the witcher vasca da bagno

Leggi anche: The Witcher – Ecco perché Anya Chalotra non ha voluto controfigure nelle scene di sesso

Trama della serie TV

The Witcher, serie fantasy basata sull’omonima saga letteraria fantasy creata da Andrzej Sapkowski, è il racconto epico di una famiglia e del suo destino.

Geralt di Rivia, un solitario cacciatore di mostri, lotta per trovare il proprio posto in un mondo in cui le persone spesso si dimostrano più malvagie delle bestie.

Il suo destino si intreccerà poi con quello di una potente strega e una giovane principessa con un pericoloso segreto. I tre si ritroveranno ad attraversare insieme un mondo sempre più instabile.

La prima stagione di The Witcher, disponibile su Netflix già dallo scorso 20 dicembre, è composta da un totale di 8 episodi diretti da Alik Sakharov (House of CardsIl Trono di Spade), Alex Garcia Lopez (Marvel – Luke CageUtopia), Charlotte Brändström (Outlander – L’ultimo vichingoCounterpart e Disparue) e Marc Jobst (Tin StarMarvel’s The Punisher).

Fonte: Comicbook

...e questo?
Il giorno degli zombi: SyFy ordina una serie TV ispirata la classico horror Day of the Dead