banner justnerd desktop 2

banner justnerd mobile 1

I Cavalieri dello Zodiaco: Andrea Dovizioso si “affida” a Pegasus per l’assalto al mondiale MotoGp 2020

casco Pegasus Andrea Dovizioso

Knights of the Zodiac: Saint Seiya, la nuova serie animata in CGI de I Cavalieri dello Zodiaco firmata Netflix, oltre a non convincere per nulla i fan della saga creata da Masami Kurumada, ha stretto ancora di più tutti gli appassionati attorno all’anime originale degli anni ’80 e ’90 reso celebre dal character design firmato da Shingō Araki e Michi Himeno.

Il pilota della Ducati Andrea Dovizioso presenta il suo nuovo casco per il mondiale MotoGP 2020 che raffigura l’elmo di Pegasus de I Cavalieri dello Zodiaco

Proprio un iconico elemento di quel design, l’elmo bianco di Pegasus, capeggia sul nuovo casco che il pilota della Ducati Andrea Dovizioso ha sfoggiato a Bologna nel giorno della presentazione del Ducati Team, la squadra che correrà nel prossimo mondiale MotoGP tentando di strappare lo scettro iridato allo spagnolo Marquez, trionfatore delle ultime quattro edizioni (le ultime tre proprio davanti a Dovizioso).

Il pilota romagnolo, infatti, spera che la forza di Seiya (Pegasus) e della sua armatura del cavallo alato, facciano bruciare il suo cosmo per portarlo a essere sempre più veloce e determinato per lanciare l’assalto a quel titolo mondiale che non si tinge di tricolore da ormai troppo tempo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

I was born in 1986 and in the same year a cartoon comes out: it’s “Saint Seiya” a Japanese serie which main characters are mythical knights with special armours and powers. They fight for the supremacy of good and evil. The most rapresentive of them is Pegasus (inspired by the mythological winget white horse Pegaso) who, thanks to his armour, turns indeed into a white robotic horse, rational and engineer as I am! Nel 1986 nasco io e lo stesso anno nasce il cartone animato “I Cavalieri dello Zodiaco”, serie giapponese i cui protagonisti erano mitici cavalieri con armature e poteri speciali. Combattevano fra loro per il dominio di bene e male. Il più rappresentativo dei cavalieri buoni era #Pegasus, (ispirato al mitologico cavallo bianco alato Pegaso) che grazie alla sua armatura, si trasformava appunto in cavallo bianco robotico, razionale e ingegnere come me! Creative idea by Francesco Chionne Made by @starlinedesigners 📷 @calloalbanese #dovi04 #undaunted #AD04 #MissionWinnow #forzaducati #motogp #alpinestars #suomyhelmets #redbull #oldwildwest #biotekna #mondottica #DucatiEyewear

Un post condiviso da Andrea Dovizioso (@andreadovizioso) in data:

Nel 1986 nasco io e lo stesso anno nasce il cartone animato “I Cavalieri dello Zodiaco”, serie giapponese i cui protagonisti erano mitici cavalieri con armature e poteri speciali. Combattevano fra loro per il dominio di bene e male. Il più rappresentativo dei cavalieri buoni era Pegasus, (ispirato al mitologico cavallo bianco alato Pegaso) che, grazie alla sua armatura, si trasformava appunto in cavallo bianco robotico, razionale e ingegnere come me!

Non vediamo l’ora di vedere Andrea Dovizioso, ispirato dal cavaliere della dea Athena, domare i cavalli della sua Ducati e veloce come il “fulmine di Pegasus” stracciare gli avversari salire sul gradino più alto del podio con costanza, magari festeggiando poi con la classica posa di Seyia che disegna le tredici stelle di Pegasus. Che ne dici Andrea, lo lanci un bel “Iai!!!” alla tua prima vittoria?

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2