Disneyland Shanghai chiude a causa del coronavirus

Mentre in Cina proseguono gli sforzi per contenere l’epidemia di coronavirus che si sta diffondendo rapidamente preoccupando il governo di Pechino (e non solo) Disney ha deciso di chiudere le porte di Disneyland Shanghai per prevenire l’insorgere di problemi ai visitatori.

Il coronavirus preoccupa anche Topolino e Disney decide così di chiudere temporaneamente il parco divertimenti di Disneyland Shangai

Disneyland

“In risposta alle misure di prevenzione e controllo dell’epidemia e al fine di garantire la salute e la sicurezza dei nostri ospiti e del cast, Shanghai Disney Resort sta chiuderà temporaneamente Shanghai Disneyland, Disneytown, incluso il Walt Disney Grand Theatre e Wishing Star Park, a partire dal 25 gennaio 2020 “, ha dichiarato la società in una nota pubblicata sul sito Web di Shanghai Disneyland. “Continueremo a monitorare attentamente la situazione e resteremo in stretto contatto con il governo locale annunciando la data di riapertura al momento della conferma.”

Leggi anche: ceneri umane a Disneyland? È tutto vero (ed è peggio di quanto immaginate)

La decisione della Disney arriva a poche ore di distanza dall’annuncio che tutte le uscite cinematografiche locali, previste per il periodo del Capodanno Cinese, sono state annullate, mentre le autorità cercano di evitare una potenziale diffusione del coronavirus.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

...e questo?
Xbox Series X GPU
Xbox Series X: hacker ruba il codice sorgente delle GPU AMD e chiede un riscatto di 100 milioni di dollari