Ecco Marty, la DeLorean che si guida da sola e fa le derapate (stando sotto le 88 miglia orarie)

DeLorean stanford university

Ultimamente la DeLorean, la mitica auto di Ritorno al Futuro trasformata da Doc in un macchina del tempo, è tornata prepotentemente a far parlare di sé (come se ce ne fosse bisogno) e, dopo che un esemplare trovato abbandonato in un fienile è tornato in vita, oggi è il turno di una vettura davvero speciale capitata sotto ai nostri occhi.

Ecco le sorprendenti derapate di Marty, la DeLorean che si guida da sola e che fa drifting realizzata dall’Università americana di Stanford

Si chiama Marty, come il protagonista della saga interpretato dal grande Michael J. Fox, ed è una DeLorean che si guida da sola realizzata dagli ingegneri della Stanford University, il prestigioso ateneo USA di Santa Clara, in California.

Leggi anche: Famous Car – Le auto più famose della cultura pop nel nuovo spot Walmart

Ma quale sarebbe la novità, vi chiederete, in un mondo in cui le auto a guida autonoma sono già una realtà? In pratica ingegneri non hanno semplicemente utilizzato una tecnologia già nota su un’auto resa celebre dai film di Robert Zemeckis?

«Ci state dicendo che avete costruito un’auto a guida autonama… con una DeLorean?»

«Dovendo trasformare un’automobile in una macchina che si guida da sola, perché non usare una bella automobile?»

Potremmo cavarcela, in maniera biasimevole, snocciolando una delle nostre citazioni preferite, se non fosse che quelli della Stanford non hanno semplicemente programmato una DeLorean in modo che non debba essere guidata da un uomo, ma hanno realizzato anche un’auto che esegue derapate in sequenza con assoluta precisione, driftando tra strettoie e chicane in maniera perfetta, molto meglio di quello che potrebbe fare un qualsiasi pilota professionista, come è possibile ammirare nel video seguente.

Impostando un percorso sul computer, la DeLorean sgomma e disegna incredibili evoluzioni sull’asfalto passando a pochissimi centimetri da ostacoli e birilli con drifting semplicemente spettacolari!

...e questo?
Xbox Series X GPU
Xbox Series X: hacker ruba il codice sorgente delle GPU AMD e chiede un riscatto di 100 milioni di dollari