Dying Light 2: slitta anche la data d’uscita del gioco di Techland

Sembra che questa primavera non vogliano farci giocare proprio a nulla. Dopo lo slittamento della data d’uscita di alcuni titoli importanti sul panorama videoludico, come quello di Cyberpunk 2077, ora anche un’altra grande produzione, Dying Light 2, subisce la stessa sorte.

Slittata anche la data d’uscita di Dying Light 2, che non riporterà quindi sul nostro schermo gli zombie di Techland la prossima primavera

Pianificato originariamente per un lancio nella primavera del 2020, il titolo di Techland è stato ufficialmente rimandato e, ora, a differenza di altri giochi rinviati in queste settimane (come Final Fantasy VII Remake), il gioco open world a tema zombie non ha più nemmeno una finestra di lancio precisa.

In una lettera ai giocatori firmata da CEO di Techland, Paweł Marchewka, scopriamo che il gioco necessita infatti di ulteriore tempo per lo sviluppo e che nuove informazioni a riguardo saranno diffuse solamente nei prossimi mesi.

Ecco il tweet che ha spezzato il cuore di molti giocatori:

Meglio attendere qualche mese in più e avere un gioco migliore tra le mani che arrivare sul mercato con un prodotto non finito, questo è chiaro. Ma se ci saranno ancora rinvii, noi a cosa giocheremo questa primavera?

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

...e questo?
StarCraft Ghost: in rete ora circola una versione preliminare giocabile del titolo Blizzard?!