The Witcher: Mark Hamill nella seconda stagione? Non sembra più così improbabile

The Witcher 2 Mark Hamill

Se siete tra coloro che hanno apprezzato la prima stagione di The Witcher e sperano di vedere Mark Hamill nella seconda stagione, magari nei panni di Vesemir, la showrunner della serie ha qualche buona notizia per voi.

La showrunner di The Witcher parla della possibilità che Mark Hamill interpreti Vesemir nella seconda stagione, una possibilità non troppo remota in realtà

Solo pochi giorni fa, i fan su internet avevano chiesto a gran voce di affidare il ruolo di Vesemir, il più anziano degli strighi di Kaer Morhen, a Mark Hamill, l’attore conosciuto prevalentemente per esser stato Luke Skywalker nella saga di Star Wars.

Mark Hamill star wars

La richiesta è arrivata forte e chiara anche alla showrunner di The Witcher, Lauren Schmidt Hissrich, che ha così risposto ai microfoni di IGN sulla questione:

“Non abbiamo ancora contattato l’agente di Mark Hamill perché non è ancora iniziato il casting per quel ruolo. Detto questo, mi entusiasma ciò che sta succedendo in rete e le reazioni dei fan. Ovviamente abbiamo visto quanto sia ampia la fanbase di The Witcher, e sommandola a quella di Star Wars… be’, la mia testa esplode al solo pensiero.”

Insomma, sembra che almeno l’intenzione di ingaggiare Hamill nel ruolo ci sia tutta e, conoscendo il nostro Luke, è decisamente probabile che l’attore si renda disponibile per il ruolo nella serie di Netflix.

Leggi anche: The Witcher tornerà su Netflix prima del previsto, ma non con la seconda stagione

Purtroppo, per vedere chi interpreterà effettivamente Vasemir sullo schermo dovremo attendere il 2021, poiché la stessa showrunner ha confermato che la seconda stagione della serie non arriverà sulla piattaforma di video on demand prima dell’anno prossimo.

Cosa ne pensate? Vi piacerebbe vedere Mark Hamill nei panni di Vesemir? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

...e questo?
ranuncolo dandelion the witcher
The Witcher: la canzone di Ranuncolo arriva su Spotify e Apple Music