I sospiri del mio cuore: lo Studio Ghibli annuncia il sequel live action dell’anime

Lo Studio Ghibli, il celebre studio d’animazione giapponese fondato da Hayao Miyazaki e Isao Takahata, sembra pronto a fare il grande salto verso la cinematografia a 360 gradi annunciando il suo primo film live action, il sequel de I sospiri del mio cuore (Mimi wo sumaseba – Whisper of the Heart), ispirato al manga Sussurri del cuore di Aoi Hiiragi.

È stato annunciato il sequel live action de I sospiri del mio cuore, il lungometraggio animato dello Studio Ghibli ispirato al manga di Aoi Hiiragi

La conferma arriva dal sito SoraNews24 che ha rivelato come il progetto sia già in fase di sviluppo con addirittura il cast al completo per quanto riguarda i protagonisti. Shizuku sarà interpretata da Nana Seino, mentre Tori Matsuzaka vestirà i panni di Seji: i due si ritroveranno adulti. in quanto gli eventi del sequel live action saranno ambientati 10 anni dopo quelli del lungometraggio animato del 1995 diretto da Yoshifumi Kondo.

Trama di Mimi wo sumaseba – Whisper of the Heart e sinossi del sequel

Film tra i più sentimentali dello Studio Ghibli, ma al contempo non sdolcinato, I sospiri del mio cuore narra di Shizuku, studentessa delle medie appassionata di romanzi, che durante le vacanze estive a Tokyo nel 1994 si reca spesso presso la biblioteca del quartiere per prendere in prestito dei libri.

Un giorno si accorge che nella tessera dei prestiti stranamente ricorre sempre un cognome prima del suo: Amasawa. Shizuku incomincia quindi a fantasticare sull’identità di questo misterioso ragazzo che sembra avere i suoi stessi gusti letterari.

Qualche giorno dopo, durante la sua consueta visita alla biblioteca, incontra sulla metropolitana uno strano gatto e decide di seguirlo; il felino la conduce in un quartiere ordinato e silenzioso sulla collina ed entra in un negozio di antiquariato.

L’anziano proprietario mostra alla ragazza alcuni dei tesori del suo negozio, tra cui uno strano orologio e la statuetta di un gatto antropomorfo che chiama Baron. Shizuku fa anche la conoscenza di Seiji Amasawa, il nipote dell’antiquario, che altri non è che la misteriosa persona che leggeva i suoi stessi libri.

Seiji ama tantissimo la musica e il vero obiettivo della sua vita è quello di diventare un bravo liutaio. Col passare dei giorni l’amicizia tra Shizuku e Seji si rafforza e approfondisce sempre più finché lui parte per un tirocinio di due mesi a Cremona presso un mastro liutaio per mettersi alla prova ed imparare a costruire violini.

Nell’attesa del suo ritorno, anche Shizuku promette a sé stessa di testare le sue abilità scrivendo il suo primo romanzo.

Il sequel dovrebbe vedere una Shizuku che ha rinunciato al suo sogno di diventare scrittrice e che adesso lavora presso una casa editrice di libri per bambini; Seji invece lavora all’estero con l’obiettivo di diventare un violinista professionista. Le vite dei due protagonisti sembrano così allontanarsi l’una dall’altra ma Shizuku, ormai diventata una giovane donna, non ha intenzione di arrendersi e rinunciare anche all’amore.

Il manga Sussurri del cuore di Aoi Hiiragi è edito in italia da Edizioni StarComics.

Fonte: Comicbook

...e questo?
Film di Uncharted
Uncharted: il film con Tom Holland rinviato di nuovo