Dividi et Impera, al via la campagna Kickstarter

dividi et impera

Dividi et Impera, gioco da tavolo di Ludus Magnus Studio, ha iniziato il suo percorso sulla piattaforma di crowdfunding Kickstarter. Potete trovare la campagna del titolo di Tommaso Battista (Barrage) a questo link.

Vediamo insieme di cosa si tratta!

Scopriamo qualcosa in più sul nuovo gioco di Ludus Magnus Studio Dividi et Impera, e sulla sua campagna di finanziamento su Kickstarter

Ambientato in una Londra post-apocalittica, dopo che il mondo ha conosciuto una nuova era glaciale, il titolo di Tommaso Battista prevede da 2 a 4 giocatori per una durata di 60-90 minuti. I giocatori impersoneranno delle bande di sopravvissuti in lotta tra di loro per le risorse e per ottenere l’appoggio dei Puri, la fazione più potente, non giocante, con cui tutti dovranno avere a che fare.

Le azioni si svolgono grazie alle carte, e possono essere potenziate tramite l’acquisto di nuove carte con una meccanica da deck-building.

Un’altra particolarità di Dividi et Impera è la “tridimensionalità” che si è voluta dare alla mappa. Esistono due livelli di altezza: il terreno e gli edifici. Per accedere ai sopraelevati edifici, dove si trovano le risorse migliori, è necessario avere a disposizione degli ascensori, o muoversi tramite i ponti che collegano gli edifici stessi.

Vi sono inoltre 4 droni in ogni partita, gentilmente forniti dai Puri, che aiuteranno i sopravvissuti nella loro lotta per la vita (e per i punti vittoria).

È possibile contribuire alla realizzazione di Dividi et Impera fino al 29 novembre. La campagna Kickstarter prevede un contributo a partire da 79 €, ma ancora per qualche ora si potrà accedere al livello massimo di pledge con un piccolo sconto.

Leggiamo altro?
Gioco Inedito 2020: online il bando del contest che quest’anno sarà dolce come il cioccolato
>