Star Wars: Lucasfilm ha licenziato i creatori di Game of Thrones dopo il finale di stagione?

Nonostante un recente accordo con Netflix che sta fruttando ai creatori di Game of Thrones, David Benioff e D.B. Weiss, centinaia di milioni di dollari, non sembra essere un bel periodo per il duo (che, forse, non se ne sta nemmeno rendendo conto).

Secondo quanto emerso in queste ore, dopo l’annuncio che D&D non si occuperanno più del futuro del franchise di Star Wars, il loro allontanamento dalla Lucasfilm sarebbe stato già deciso lo scorso mese di maggio; con un annuncio resosi necessario ieri a causa delle (ingenue e piuttosto stupide) dichiarazioni fatte dagli showrunner in occasione dell’Austin Film Festival.

I creatori di Game of Thrones sarebbero stati licenziati da Lucasfilm e da Star Wars già lo scorso maggio, dopo la messa in onda dell’ultimo episodio della serie di HBO

creatori di Game of Thrones

A spiegarlo è stata la giornalista di Vanity Fair Joanna Robinson, reporter di lunga data della rivista che si occupa prevalentemente dei brand di Game of Thrones, Star Wars e Marvel.

La Robinson, in un episodio del podcast The Storm (che forse qualcuno conosce con il vecchio nome di Storm of Spoiler), ha affermato che il licenziamento “soft” di B e W è avvenuto poco dopo la messa in onda dell’ultimo episodio de Il Trono di Spade, uno dei finali di stagione (e dell’intera serie) più criticati di sempre. L’annuncio non era stato ancora dato per permettere al duo di “trovare lavoro altrove”, ma “le dichiarazioni fatte ad Austin potrebbero aver accelerato il processo”.

Ora. Ovviamente non sappiamo se queste dichiarazioni siano vere o meno, ma se ci fermiamo a riflettere un attimo sulla questione tutto sembra avere perfettamente senso. È indubbio che il finale di Game of Thrones non sia stato all’altezza delle aspettative, e che Benioff e Weiss sembrino essere completamente impreparati al mondo dello spettacolo (anche dopo la “costosa scuola di cinema” che è stata Il Trono di Spade).

Hanno ammesso di non avere esperienza e nessuna conoscenza di come si dovesse realizzare uno show simile, e alla Lucasfilm non potevano certo rimanere in silenzio dopo aver affidato un franchise importante come quello di Star Wars nelle loro mani.

È incredibile che la serie di George R.R. Martin sia sopravvissuta così a lungo con queste premesse e, ora, il problema sembra essere tutto nelle mani di Netflix.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Fonte: Reddit

Leggiamo altro?
Vikings 5
Vikings 6 si mostra nel nuovo teaser trailer. Siete pronti per il Ragnarok?
>