Dark Passenger: il GdR investigativo di Vas Quas Editrice

Dark Passenger

GdR e serial killer? Se cercate un gioco di ruolo in grado di calarvi in quelle atmosfere, allora dovete dare un’occhiata a Dark Passenger!

Si tratta di un GdR di stampo investigativo di Vas Quas Editrice dove le indagini in cui saranno coinvolti i personaggi fanno da sfondo alla lotta interiore contro l’Oscuro Passeggero.

Scopriamo Dark Passenger, gioco di ruolo di Vas Quas Editrice di stampo investigativo in cui si vestono i panni di serial killer logorati dall’Oscuro Passeggero

Se cercate atmosfere cupe, horror e investigative con Dark Passenger troverete pane per i vostri denti!

Nel GdR, infatti, i giocatori fanno parte di un reparto speciale della Polizia, istituito per poter dare efficacemente la caccia a spietati Serial Killer. Ma i PG non saranno semplici poliziotti, bensì essi stessi serial killer mancati che tentano strenuamente di avere una vita normale, cercando di reprimere l’Oscuro Passeggero che è in loro.

L’oscurità esiste, si annida dentro tutti noi. È qualcosa che viaggia con noi e si nutre di perverso piacere, è qualcosa che ci fa sentire inadeguati quando non proviamo compassione davanti ad una scena violenta o che ci fa sentire vivi solo quando la nutriamo, è un piacere che diventa un bisogno da soddisfare, è qualcosa che vediamo con i nostri occhi e ci parla nella testa. Gli uomini di scienza, la medicina, le religioni credono che siamo afflitti da problemi legati alla psiche o posseduti dal male. La realtà è che l’Oscuro Passeggero è insito nella nostra natura, è un bisogno come bere, mangiare, respirare che alcuni di noi non hanno sviluppato o riescono a mantenere represso, altri invece non possono far altro che appagarlo.

Si tratta di un gioco di ruolo di scelte difficili, di indagini tese e dal risultato incerto nel quale il conflitto interiore dei personaggi riveste un ruolo centrale.

Ho avuto modo di leggere l’open beta del manuale, di cui ora si attende la versione corretta per poi poter effettuare nuovi playtest con appassionati e giocatori, e non posso che essere entusiasta di questo progetto.

L’ambientazione di Dark Passenger con i suoi toni cupi, le sue violenze e le indagini serrate sono una base molto interessante per avere sessioni di gioco stimolanti e mai banali o ripetitive. Anche perché uno dei punti di forza del gioco è la sua longevità, dato che vi sono indicazioni per poterlo giocare anche come investigativo-cinematografico (Dexter e Man Hunt), o con forti collegamenti tra l’Oscuro Passeggero e il mondo dell’occulto e del soprannaturale (come per Millenium e Costantine).

Il vero punto di forza resta per me il sistema di gioco a base narrativa, evoluzione delle stesse regole che si possono trovare in altri GdR Vas Quas, come Oscura Minaccia e Unforgettable Bastard.

La creazione del personaggio è semplice ma efficace e si può fare direttamente al tavolo da gioco alla prima sessione, scegliendo fra i vari Archetipi presenti nel manuale. Anche in questo GdR, ogni personaggio avrà dei Legami, sia con l’oscurità che con la luce: saranno proprio questi Legami a definire la base di gioco del PG, quali sono le caratteristiche del suo Oscuro Passeggero, ma anche quali sono i suoi desideri e obiettivi di una vita normale.

Insomma, sicuramente ci sono le basi per delle belle giocate al tavolo! Se volete rimanere aggiornati riguardo Dark Passenger e gli altri progetti di Vas Quas Editrice, non dimenticate di visitare la pagina Facebook relativa e il blog.

Avete già provato o sentito parlare di questo GdR? Fateci sapere la vostra con un commento!

...e questo?
lex-arcana-logo-gdr
Lex Arcana: il GdR fantasy-storico è ora finalmente disponibile!