Flotsam, il town-builder ecologico alla Waterworld, arriva oggi su PC

Sarà reso disponibile tra poche ore il nuovo gioco di Pajama Llama, Flotsam, il titolo di costruzione di città galleggianti che ricorda una versione ecologica (e più colorata) di Waterworld.

Un mondo sommerso dall’acqua in cui dovremo riciclare per sopravvivere? Non è Waterworld ma Flotsam, il nuovo gioco di Pajama Llama

Qui sotto potete trovare il comunicato stampa ufficiale, insieme al trailer di lancio del gioco in arrivo su Steam, Humble, GOG, Itch.io e Kartridge:

Lo sviluppatore pluri-premiato belga indipendente Pajama Llama e il publisher Kongregate sono molto felici di annunciare l’uscita di Flotsam, il town-builder galleggiante che punta i riflettori sulla questione del riciclo.

Dopo il grande successo riscosso a gamescom 2019, in cui Flotsam è stato premiato alla Indie Arena Booth come “Best Unity Game” e dopo una lunga fase di Alpha testing, lo studio è fiero di presentare il gioco a tutto il pubblico in accesso anticipato. Lo sviluppo di Flotsam ha iniziato a prendere forma quattro anni fa, quando lo studio fu fondato nel 2015.

Siamo partiti per questo viaggio su una piccola imbarcazione alla ricerca di grandi cavalloni. Remando senza sosta, il divertimento sale alle stelle! Speriamo di vedervi tutti nell’accesso anticipato.” dice il co-fondatore e Project Manager Juda-ben Gordier. “Sin dall’inizio abbiamo pensato che condividere tutto del nostro gioco sarebbe stata una mossa vincente. L’accesso anticipato ci consente di coinvolgere tutti i giocatori nella fase di sviluppo per creare un’esperienza di gioco ancora più ricca. Giochi town builder e mondi devastati da alluvioni si prestano particolarmente bene allo scopo. Diventate naufraghi e aiutateci a recuperare tutta la spazzatura per trasformarla in una bellissima città!

L’universo allegro e post-apocalittico di Flotsam non poteva essere più in linea con gli eventi di attualità del mondo, e si fonda sull’idea di sopravvivenza in un mondo in cui le terre emerse vengono sommerse dagli oceani. Il giocatore dovrà tirare fuori tutta la sua creatività per costruire un villaggio galleggiante riutilizzando la spazzatura trovata in mare e cercare di tenere in salute gli abitanti con la raccolta di acqua piovana e la pesca.

Fame e sete non sono i soli pericoli che si nascondono nel vasto oceano: i giocatori guideranno le loro cittadine per esplorare l’ambiente dinamico che le circonda. Affronteranno creature pericolose provenienti dagli abissi marini, visitatori dalle dubbie intenzioni, rovine e relitti misteriosi.

Il gioco sarà in accesso anticipato per un anno, e uscirà nel corso del 2020. Pajama Llama ha in mente di sviluppare Flotsam come un’esperienza di gioco sempre ripetibile, con un mondo in continuo cambiamento, nuovi biomi da esplorare e nuovi e più svariati traguardi da raggiungere. Tenendo sempre conto del feedback dei giocatori, l’intenzione è quella di arricchire il mondo Flotsam con nuovi modi di interagire con i luoghi del gioco e i suoi abitanti, con una miriade di opzioni per il recupero, la raccolta delle risorse e i loro vari utilizzi, nonché l’esplorazione del mondo.

Personalmente adoro lo stile di Flotsam e le potenzialità perché ne esca fuori un buon gestionale sembrano esserci tutte.

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!