Pirati all’erta: arrivano le sedie da gaming di One Piece

sedie da Gaming di One Piece

Quando si naviga per mare non si può governare una nave di pirati stando seduti, ma è necessario essere ritti e attenti dietro al timone scrutando sempre l’orizzonte come fanno i membri della ciurma capitanata da Cappello di Paglia.

Al Tokyo Game Show della scorsa settimana, Akracing ha presentato le sedie da Gaming di One Piece ispirate a cinque protagonisti del manga creato da Eiichiro Oda

I fan di One Piece si immedesimano comunque nei loro beniamini sia assistendo alle avventure narrate dal franchise creato da Eiichiro Oda, sia vivendole in prima persona quando giocano ai videogame ispirati alla serie anime più grande del mondo, con la possibilità di dimostrare ancora di più la loro passione grazie alle sedie da gaming di One Piece presentate nel corso del Tokyo Game Show della scorsa settimana.

Nel corso di oltre due decenni di successi, One Piece ha stretto collaborazioni con diversi marchi per la commercializzazione di diversi tipi di gadget e prodotti legati al franchise, come le sneaker Puma a tema, ma questa è la prima volta che si pensa espressamente ai videogiocatori grazie ai 5 modelli di poltrone realizzate da Akracing.

Le sedie da gaming sono ispirate a cinque diversi personaggi di One Piece a seconda della colorazione: rosso per Rubber, blu per Sanji, verde per Zoro, rosa per Chopper e arancione per Nami.

Ogni sedia presenta un ricamo sulla spalliera con il logo di ogni singolo personaggio, con la doppia colorazione abbinata con il nero della pelle che si estende anche alla crociera inferiore dove si trovano le ruote.

sedie da Gaming di One Piece

Al momento le sedie sono disponibili solo su Amazon Giappone a 42.000 Yen (circa 350 euro), ma speriamo che possano essere poi commercializzate anche qui in Italia, vuoi mettere giocare a One Piece World Seeker comodamente seduti sulla sedia di Cappello di Paglia?

Fonte: Crunchyroll

Leggiamo altro?
Scegliete attentamente il vostro portachiavi, con le creazioni geek di ChocoboSquare