The Seven Deadly Sins 4: a rischio il debutto della nuova stagione

L’attesa per The Seven Deadly Sins 4, la quarta stagione dell’anime tratto dal manga di Nakaba Suzuki, potrebbe essere più lunga di quanto immaginato finora nonostante nel corso delle scorse settimane le notizie e le anticipazioni su The Seven Deadly Sins: Wrath of the Gods (questo il titolo della nuova stagione) sembravano confermare il debutto previsto per il prossimo autunno.

A quanto pare la produzione di The Seven Deadly Sins 4 starebbe affrontando una fase critica che potrebbe mettere a rischio il debutto della nuova stagione dell’anime

Tuttavia un recente report dipinge un quadro tutt’altro che tranquillo per lo show trasmesso da Netflix, parlando apertamente di situazione critica per la produzione della serie anime con protagonisti Meliodas e compagni.

Sappiamo già che Studio Deen è subentrato ad A-1 Pictures per occuparsi dell’animazione della nuova stagione, con la sussidiaria di Aniplex che aveva mollato il franchise a seguito dei risultati non proprio eccelsi del lungometraggio Prisoner of the sky.

A quanto pare il passaggio da uno studio d’animazione all’altro è stato tutt’altro che indolore e, secondo l’insider @YonkouProd, il vero problema risiede ora nel fatto che gli studi d’animazione solitamente hanno lavoro prenotato per anni e portare a termine la quarta stagione dell’anime (o la terza se non si segue l’ordine Netflix) sta diventando davvero complicato, con il pericolo di non riuscire a rispettare le scadenze.

L’insider tende ad essere addirittura catastrofico parlando di un possibile “naufragio” della nuova stagione ma, siccome siamo di fronte a notiziaen ufficiali, è bene prendere questo report con le dovute cautele e attendere quantomeno l’evento pre-screening di The Seven Deadly Sins 4 atteso in Giappone il 22 settembre 2019.

Fonte: Comicbook

Leggiamo altro?
One Punch Man 2
One Punch Man 2: online il trailer dell’esclusivo OAV