All’asta le bobine originali dell’Apollo 11 e dello sbarco sulla Luna!

Apollo 11 Neil Armstrong

Sarà di 2 milioni di dollari la base d’asta per la vendita delle bobine originali dell’Apollo 11 (e dello sbarco sulla Luna), che si terrà il prossimo 20 luglio alla famosa casa d’aste di Sotheby’s.

Quest’anno la NASA festeggia il cinquantesimo anniversario dello sbarco sulla Luna e, tra i numerosi cimeli apparsi per questa particolarissima asta, figurano anche le bobine originali dell’Agenzia Spaziale Americana che un ingegnere meccanico in pensione aveva acquistato nel 1976 ad un’asta del governo.

Acquistate per un caso fortuito ad un’asta del governo, presto torneranno all’asta le bobine originali dell’Apollo 11 ora di proprietà di un ex-ingegnere meccanico

All’epoca dei fatti, Gary George, il proprietario delle 1.100 bobine legate al programma Apollo, non aveva idea di cosa ci fosse registrato sulle bobine, acquistate alla cifra di soli 218 dollari. Solo tempo dopo scoprì che si trattava delle registrazioni originali dell’Apollo 11, contenenti anche i primi passi mossi da Neil Armstrong sulla Luna; gli stessi in cui l’astronauta pronuncia le parole ormai scolpite nella storia: “questo è un piccolo passo per l’uomo, ma un balzo gigante per l’umanità“.

Ancora ignaro del contenuto, George aveva iniziato già a rivendere le bobine a diverse stazioni televisive per soli 50 dollari, progettando di donarne altre ad una chiesa che frequentava, finché non scoprì l’etichetta “Apollo 11 EVA” su tre di esse. Il padre, un esperto del programma spaziale, gli consigliò quindi di conservare i reperti oggi inestimabili, e che hanno tenuto compagnia per questi 43 anni al fortunato proprietario (che, presto, diventerà probabilmente anche molto ricco).

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Leggiamo altro?
Netflix fa male alla salute e al clima, lo dice la scienza