When They See Us: arriva un nuovo risarcimento dopo la serie di Netflix

When They See us

In questi giorni la serie più vista su Netflix sembra essere When They See Us, la miniserie diretta da Ava DuVernay che racconta la vicenda del caso della jogger di Central Park; uno stupro avvenuto a New York nel 1989 che vide 5 ragazzini innocenti (quattro erano ancora minorenni) accusati e condannati per il crimine a loro completamente estraneo.

I 5 di Central Park, così ribattezzati dai media, sono poi stati scagionati e scarcerati nel corso degli anni, con Korey Wise, l’unico maggiorenne, scarcerato nel 2002, quando Matias Reyes, il vero responsabile delle stupro, confessò il crimine.

Sale a poco meno di 45 milioni di dollari il risarcimento offerto dalla città di New York ai 5 di Central Park, dopo la messa in onda della serie Netflix ‘When They See Us’

Per l’ingiusta detenzione i cinque hanno ricevuto negli anni un risarcimento di circa 41 milioni di dollari, ai quali oggi si sono aggiunti ulteriori 3,9 milioni di dollari proprio in seguito alla messa in onda della serie di Netflix.

“Capisco che la gente dica che sono un sacco di soldi. La realtà è che non ci sono quantità di denaro che possa risarcirli in maniera adeguata”, ha spiegato Jonathan Moore, uno dei 5 diversi avvocati che ha seguito il caso. “Hanno sofferto ogni giorno dal 1989 ad oggi, e stanno ancora soffrendo.”

Raymond Santana ha ricevuto 500.000 dollari, Antron McCray 600.000 dollari, Yusef Salaam e Kevin Richardson 650.000 dollari, mentre Korey Wise ha ricevuto un milione e mezzo di dollari essendo rimasto in prigione ingiustamente per ben 13 anni.

When They See Us ha però portato l’attenzione anche su Linda Fairstein, una scrittrice di romanzi polizieschi (ad oggi arrivata ad un totale di 24 romanzi) che all’epoca dei fatti era pubblico ministero della causa e che, nello show, è più volte ritratta come una persona interessata ad ottenere ad ogni costo la colpevolezza dei 5 ragazzi.

Fonte: Deadline

Leggiamo altro?
battlestar galactica cylone
Battlestar Galactica: in arrivo un nuovo reboot dal creatore di Mr. Robot