Addio a Justin Ponsor, celebre colorista Marvel

justin ponsor

È sempre dura annunciare la morte di un artista che ci ha emozionati, ed oggi ci tocca dare il nostro saluto a Justin Ponsor, colorista che con la sua bravura ha dato splendore ad opere intense come La morte di Wolverine.

Il mondo dei fumetti piange la morte di Justin Ponsor, apprezzato colorista di casa Marvel

Justin Ponsor è venuto a mancare negli scorsi giorni, dopo una battaglia con il cancro.  La cosa era nota, dato che lo stesso artista aveva rivelato la sua malattia nel novembre 2018, quando aveva chiesto aiuto ai suoi fan tramite un crowdfunding.  Nello stesso periodo aveva creato un blog in cui voleva esorcizzare la sua paura con ironia, mostrando la sua lotta con un sorriso. L’ultimo post risale allo scorso febbraio, da allora non si avevano più avute notizie.

Anche se ha lavorato con alcune delle principali case editrici del mondo dei fumetti (da DC Comics a CrossGen), è negli ultimi anni con il suo arrivo in Marvel che Justin Ponsor ha realizzato alcuni dei suoi lavori migliori.

La firma di Justin Ponsor è stata posta su diverse collaborazioni con Bendis, come si Spider-Man, The Defenders  e Spider-Men II. Sempre a Ponsor si devono i fantastici colori che hanno celebrato il ritorno dei Fantasti Quattro in Marvel Two-in-One.

Inevitabile il cordoglio del mondo del fumetto:

L’edito in chief Marvel, C.B. Cebulski ha così commentato la notizia

“Come chiunque abbia mai incontrato Juston Ponsor sa, non è mai stato solo un colorista, un partner creativo o un collega…lui era famiglia. Ha abbracciato la vita con passione, i più ampi sorrisi e le risate più profonde. Ha reso il mondo del fumetto un luogo migliore, la perdita di Justin Ponsor sarà sentita per sempre”

Come per la morte di Ditko e di Lee, anche la perdita di Ponsor segna il mondo del fumetto americano.

Farewell, JP

Leggiamo altro?
terminator 35° anniversario saldapress
Terminator 35° Anniversario: saldaPress combatte Skynet! [Recensione]