James Gunn rivela cosa non vede l’ora di fare nei Guardiani della Galassia Vol. 3!

James Gunn

La storia recente del geniale regista e sceneggiatore James Gunn è stata, per usare un eufemismo, un ottovolante di emozioni: osannato, insultato, licenziato, “perdonato”, riassunto.

In tutto questo però, nessuno aveva ancora avuto l’idea di chiedere a Gunn che cosa gli sarebbe mancato di più (e, per estensione, cosa non vede l’ora di fare adesso) se Guardiani della Galassia Vol.3 fosse stato affidato ad un altro regista/autore.

James Gunn

James Gunn rivela in un’intervista cosa non vede l’ora di fare, quando si metterà al lavoro su Guardiani della Galassia Vol.3!

Chiacchierando con un giornalista di Deadline, il regista di Louisville si è lasciato andare ad un emozionante confessione. Una confessione che, per i fan sia suoi che dei Guardiani, risulterà di certo come una cosa meravigliosamente ovvia:

Quando mi hai chiesto quale fosse, per me, la parte più triste nel pensare che non avrei diretto Vol.3 -e questo te lo potranno confermare tutti alla Marvel- si tratta senza dubbio di questa strana relazione, questo attaccamento, che ho nei confronti di Rocket.

Rocket sono io, davvero. Anche se suona narcisistico.

Groot è un po’ come se fosse il mio cane, amo Groot in un modo completamente diverso.
Ma mi relaziono con Rocket, provo compassione per lui, ma allo stesso tempo sento che la sua storia non è stata raccontata del tutto.

Ha un arco narrativo che è iniziato nei primi due Volumi, è continuato attraverso Infinity War ed Endgame e sarebbe dovuto finire in Volume 3.

Quella è stata, in quel momento, la più devastante perdita per me: non essere in grado di finire la sua storia.
Anche se un piccolo conforto me lo diede la certezza che, in ogni caso, avrebbero utilizzato il mio script.

Inutile dire che qualsiasi fan dei Guardiani, leggendo queste parole, ha visto sicuramente salire il livello di aspettativa nei confronti della pellicola verso il cielo ed oltre.

Solo Gunn poteva portare a termine la storia di Rocket e famiglia; ora che sappiamo che è tornato definitivamente nel posto che gli compete, non possiamo fare altro che metterci “alla finestra” ed aspettare.

Non c’è ancora una data certa d’uscita, ma si vocifera che Gunn farà gli straordinari per farlo uscire entro la fine del 2021, sfruttando lo slot di Novembre delle uscite programmate dei Marvel Studios.

E voi che ne pensate? State aspettando Vol.3 o no? Fatecelo sapere con un commento!

Fonte: ComicBook

Leggiamo altro?
Jesse Pinkman Aaron Paul el camino
El Camino: un video promozionale ci riassume la difficile storia di Jesse Pinkman