Star Wars: The Rise of Skywalker potrebbe durare 4 ore? Vero (ma non sarà così)

star wars the rise of skywalker

In queste ore non si fa altro che parlare di Star Wars: The Rise of Skywalker (e sarà così probabilmente fino all’arrivo del primo episodio dell’ultima stagione di Game of Thrones, questa notte).

L’ultima notizia che sta circolando in rete sull’atteso nono capitolo della saga di Guerre Stellari, almeno finché si parla della saga degli Skywalker, riguarda la durata della nuova pellicola di J.J. Abrams, “che potrebbe durare anche 4 ore“.

Il regista di Star Wars: The Rise of Skywalker, J. J. Abrams, parla della durata del film che “potrebbe durare anche 4 ore… ma anche 5 minuti”

A dichiararlo, scherzosamente, è stato lo stesso regista durante un’intervista con Good Morning America, spiegando che non essendo il montaggio ancora terminato, non ha idea di quanto sarà la durata effettiva del film.

Nella stessa intervista, Abrams ha poi confermato che The Rise of Skywalker non ripartirà esattamente dalla fine de Gli Ultimi Jedi:

Il film non ripartirà con esattezza dopo i fatti narrati nell’ottavo capitolo. Sarà passato un po’ di tempo da allora. Si tratta di un lavoro che è anche un’avventura di gruppo, e una delle cose migliori che ho visto mentre ero sul set è stata la dinamica creatasi tra tutti i personaggi. Sono veramente stupendi nel complesso e non vedo l’ora che li possiate ammirare in azione anche voi.

In attesa di poter scoprire se le parole del regista corrispondano a verità, cosa che potremo fare il 18 dicembre 2019, quando The Rise of Skywalker arriverà nei cinema italiani, fateci sapere cosa ne pensate con un commento qui sotto!

Leggiamo altro?
Midway: online il nuovo trailer del film di Roland Emmerich