War of the Realms: scopriamo i dettagli del nuovo maxi-evento Marvel!

Continua il momento epico in casa Marvel.

Se al cinema si appresta ad arrivare l’attesissimo Avengers: Endgame, nel comparto fumetti la Casa delle Idee si sta lanciando in una serie di uscite incredibilmente appassionanti.

Dopo l’arrivo nelle edicole americane di Major X, ora tocca a War of the Realms.

War of The Realms, il nuovo maxi-evento Marvel, inizia la sua avventura nelle edicole americane

Il maxievento affidato a Jason Aaron, con i disegni di Russell Dauterman e Matthew Wilson ai colori, è il culmine di anni di storie orchestrate dallo sceneggiatore.

Lo stesso Aaron ne aveva parlato con ComicBook

La spiegazione semplice potrebbe esser ‘Il Signore degli anelli nell’Universo Marvel’.

Si tratta dei peggiori villain dei dieci reami che invadono la Terra portando distruzione, e nominalmente si tratta di una storia di Thor.  Come vediamo in apertura di WotR, Thor non può affrontare tutto da solo. Il Dio del Tuono viene preso in contropiede, e quindi la storia di Thor diventa una storia corale.

Ci sono gli Avengers, c’è Wolverine, c’è il Punitore, ci sono i Fantastici Quattro. Tutti i più grandi eroi Marvel devono fare i conti con il mondo di Thor senza esserci abituati.

War of The Realms

La parte divertente è mescolare questi elementi, mixando elementi fantasy con l’universo Marvel.

A volte vedremo Spider-man indossare un elmo vichingo o il Punitore che dovrà adattare il proprio arsenale per affrontare giganti di ghiaccio e troll.

Ci sarà molto con cui divertirsi. Daredevil avrà un ruolo importante, verrà migliorato molto, sembrerà quasi diverso. Avrà come arma una grande spada, mostrerà poteri diversi. Tutto sarà diverso.

Sentire che War of The Realms viene paragonato dal suo creatore all’opera di Tolkien fa un certo effetto. Ma cosa dobbiamo aspettarci da questa saga? Vediamo di fare un po’ di chiarezza

Cos’è War of the Realms?

In questo evento si arriva al culmine della gestione di Jason Aaron della serie a fumetti di Thor, iniziata nel 2012. Il punto di partenza risale a Thor: God of Thunder #13, con il ritorno in scena di un grande nemico del Dio del Tuono, Malekith.

Dal suo ritorno, Malekith ha portato la guerra in tutti i Dieci Regni dell’Albero del Mondo. Un attacco del mostruoso Mangog lascia Asgard in rovina e con il Bifrost distrutto, limitando quindi la possibilità di Thor di viaggiare per i regni. In compenso, Malekith ha costruito il suo Bifrost Oscuro, con cui spostarsi nei vari regni conquistandoli.

In WotR, Malekith decide di sferrare l’attacco definitivo al regno che più sta a cuore a Thor: Midgard.

Ma i Regni non erano nove?

Si continua a parlare di Dieci Regni, ma per anni ne abbiamo conosciuti solo nove: Midgard (Terra), Asgard, Alfheim, Vanaheim, Jotunheim, Nidavellir, Svartalfheim, Niffleheim, Muspelheim.

Nel 2014, durante Original Sin, Aaron rivelò l’esistenza di un decimo regno, Heven, la dimora degli Angeli. Gli Angeli di Heven sono estremamente materiali ed egoisti, non fanno nulla gratuitamente considerano ricompense e ricchezze fondamentali. Gli Angeli mossero guerra ad Asgard, e, dopo che la Regina degli Angeli apparentemente uccise sua figlia, Odino separò Heven dal resto dell’Albero del Mondo. La figlia di Odino, ancora viva, fu cresciuta su Heven con il nome di Angela. In seguito alla sua fuga da Heven, Angela si rivelò ai suoi fratelli, Thor e Loki, che decisero di riconnettere Heven al resto dei Regni.

Malekith, il grande nemico

Malekith, apparso anche al cinema in Thor: Dark World, è uno dei nemici più insidiosi del Dio del Tuono. Creato da Walt Simonson durante la sua gestione del personaggio, tra il 1970 e gli anni ’80, Malekith è un Elfo Oscuro di Svartalheim e un potente stregone, am durante una battaglia con Thor venne sconfitto e fu imprigionato.

Durante la gestion di Aaron, una gruppo di fedeli di Malekith lo liberò, costringendo Thor formò una squadra di eroi per catturarlo. Nonostante questo, Malekith, con inganni e sotterfugi, riuscì a conquistare il trono degli Elfi Oscuri, una posizione che gli ha consentito di seminare caos e guerra nei Dieci Regni.

Aaron ha rivelato anche le origini di Malekith. Durante la sua adolescenza, Malekith subì angherie e con la sua famiglia soffrì molto a causa delle guerre del Re degli Elfi Oscuri. Anziché crescere odiando la guerra, Malekith invece ne divenne ossessionato, arrivando a riconoscere la guerra come una propria forma di esistenza.

Come tutti i grandi eventi Marvel, anche questo si estenderà su diverse serie.

Oltre alla collana dedicata a Thor (#12-14), sarà bene tenere sotto controllo anche Avengers (#18-20) e ovviamente War of The Realms: War Scrolls (#1-3).  Non mancheranno anche dei tie-in, che andranno a colmare altri aspetti di questo complesso maxi-evento, ecco un elenco delle edizioni americane:

  • Unbeatable Squirrel Girl #43-45
  • Venom #13-15
  • War of the Realms: Journey Into Mystery #1-5
  • War of the Realms: Punisher #1-3
  • War of the Realms: X-Men #1-3
  • Champions #5-6
  • Fantastic Four #10
  • Tony Stark: Iron Man #12-13
  • Giant-Man #1-3
  • Moon Girl and Devil Dinosaur #43
  • War of the Realms: Spider-Man & the League of Realms #1-3
  • War of the Realms: New Agents of Atlas #1-4
  • War of the Realms Strikeforce: The Dark Elf Realm
  • War of the Realms Strikeforce: The Land of Giants
  • War of the Realms Strikeforce: The War Avengers
  • Deadpool #13-14
  • Captain Marvel #6-7
  • Superior Spider-Man #7-8

E speriamo di poterci presto godere un bel volume da collezione che raccolga questo fantastico evento in un bel tomo da divorare tutto d’un fiato!

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...