Arkham Knight è ufficialmente parte della storia di Batman!

Arkham Knight è diventato ufficialmente parte del canone di Batman.

Apparso originariamente nel videogioco di Rocksteady, Batman: Arkham Knight, questo misterioso personaggio, si è rivelato esser nientemeno che Jason Todd!  In seguito, l’Arkham Knight ha fatto una capatina anche nel mondo dei fumetti con i tie-in del videogioco, ma la sua apparizione ufficiale nel mondo del Pipistrello è in Detective Comics #1000, dove l’Arkham Knight fa il suo ingresso all’interno della continuity ufficiale di DC Comics.

Nella nuova saga di Batman potrebbe diventare canonico l’Arkham Knight, personaggio nato nei videogiochi del Cavaliere Oscuro

Questa comparsata non però deve ingannare i lettori (e i videogiocatori): non è detto che sotto la maschera ci sia Jason Todd anche nei fumetti!

Secondo la trama di Batman: Arkham Knight, Jason Todd era stato rapito e abbandonato in un’ala del celebre manicomio criminale di Gotham, dove venne torturato da Joker, intenzionato a renderlo una pedina contro il suo eterno rivale.

Joker, per coprire le sue tracce, aveva inviato a Batman una registrazione in cui mostrava la morte del secondo Robin. Peccato che tutto questo non impedì a Jason di sentirsi tradito da Bats, fomentando in lui una voglia di vendetta che lo portò ad indossare l’armatura dell’Arkham Knight. Durante lo scontro conclusivo, Batman riusciva a liberare Jason dal suo condizionamento mentale, portandolo ad indossare la maschera di Red Hood, un’identità che, anche nei fumetti, ha utilizzato sino a poco tempo fa.

arkham knight cover

È recente, infatti, l’abbandono di questa identità da parte di Jason. In Red Hood and the Outlaws Jason è tornato ad agire in solitaria, con un nuovo costume ed un modo d’agire più duro, che potrebbe esser un avvicinamento alla sua identità di Arkham Knight.

Ma quale potrebbe essere l’evento scatenante che porterebbe Jason Todd a diventare l’Arkham Knight e contrastare il suo vecchio mentore, anche nei fumetti?

La causa potrebbe esser la morte di due suoi amici, Roy Harper e Wally West, all’inizio della miniserie Heroes in Crisis. Gran parte della comunità metaumana di casa DC pare aver identificato in Batman e Flash i capri espiatori degli eventi legati a Sanctuary. Se si cerca una ragione valida per mettere in contrasto Jason e Bruce, questa pare esser un’ottima motivazione!

Da quanto ci è dato sapere, in Detective Comics #1000, Peter Tomasi e Doug Mahnke vogliono farci capire come l’Arkham Knight abbia in mente un qualcosa per cui il Crociato di Gotham dovrebbe sentirsi responsabile. L’idea di Tomasi, ad una prima occhiata, sembra indicare che l’autore potrebbe voler ribaltare l’assioma ‘Nolan‘, affermando che Batman sarebbe l’eroe che la città merita, ma non quello di cui ha bisogno. Che Gotham abbia dunque bisogno dell’Arkham Knight?

arkham knight 1

Da notare anche come l’aggiunta di una spada all’arsenale dell’Arkham Knight potrebbe suggerire un altro candidato: Jean-Paul Valley, meglio noto come Azrael. L’idea sarebbe suggestiva, ma sarebbe necessaria una spiegazione piuttosto solida, anche se possiamo ricordare che ai tempi di Knightfall, Azrael aveva sostenuto di esser un Batman migliore di Bruce, e quindi un protettore più efficace come Batman.

Non ci resta che attendere gli svolgimenti di questo nuovo capitolo della saga del Cavaliere Oscuro!

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...