avengers end game tony stark iron man

Avengers: Endgame – I fratelli Russo parlano del possibile intervallo obbligatorio nei cinema

Il “centellinato” materiale promozionale riguardante l’atteso quarto capitolo delle avventure degli Avengers (molto probabilmente legato una scelta ben precisa degli Studios per non “danneggiare” Captain Marvel), fa spostare l’attenzione del web su altri aspetti riguardanti Avengers: Endgame.

Joe ed Anthony Russo parlano della durata di Avengers: Endgame e delle voci su un intervallo “obbligatorio” imposto da Disney

Negli ultimi giorni alcuni rumor hanno parlato della possibilità, presa in considerazione da Disney, di imporre un intervallo obbligatorio nei cinema che proietteranno la pellicola del fratelli Russo, dato che il film avrà una durata di 3 ore.

A tal proposito proprio i due registi, raggiunti da Collider,  hanno dichiarato che in sala di montaggio si è scherzato sull’eventualità di inserire una pausa nel film:

Abbiamo mostrato il film ad un pubblico selezionato già per quattro volte. Durante le prime tre a nessuno è mai venuta l’esigenza di alzarsi per andare in bagno.

Lo prendiamo come un buon segno .

Nel resto del mondo, soprattutto negli USA, non è più usanza da anni l’interrompere un film per permettere a qualche spettatore dalla “vescica debole” di correre in bagno o al golosone di turno rifornirsi di pop-corn.

In Italia, ahimè, sono moltissime le grosse catene di esercenti ad assecondare ancora oggi questa pratica, quindi per i fan italiani dei cinecomic l’introduzione “obbligatoria” di un intervallo sarebbe vista come una cosa “quasi normale”.

In America però, come detto, le cose sono un filo diverse e i rumor sull’argomento sono presi molto più seriamente che qui da noi, con i fan che si stanno legittimamente interrogando sull’argomento.

L’ultimo film ad aver beneficiato di un intervallo imposto è stato The Hateful Eight di Quentin Tarantino a fronte dei suoi 187 minuti.

Tutto sommato, tre ore seduti in una sala cinematografica possono essere una tortura o un battito di ciglia, tutto dipende dalla qualità della pellicola in questione.

Voi che ne pensate? Siete tra coloro abituati e allenati a durare imperterriti sulle poltrone senza problemi alcuni? Oppure per voi l’intervallo dei film, specialmente per durate simili, è necessario? Fatecelo sapere con un commento qui sotto.

Fonte: CBM

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Leggiamo altro?
Spider-Man: Far From Home
Spider-Man: Far From Home, l’MCU dopo il Blip – Recensione